Aprilia, tenta la rapina in un bar: incastrato dal dna

123

Dopo un anno di indagini è stato identificato e arrestato l’autore della tentata rapina presso il bar di Montarelli. Si tratta di un 29enne di velletri, T.R. le sue iniziali, arrestato dai Carabinieri del reparto territoriale di Aprilia. A incastrare il rapinatore solitario, entrato il azione il 19 marzo 2015, il profilo genetico estrapolato dall’analisi degli indumenti lasciati sul posto, effettuata dai Ris dei Carabinieri di Roma. Il 19 marzo 20015 il 29enne, munito di una pistola giocattolo, entrò all’interno del bar minacciando il titolare per prelevare l’incasso. Il colpo fallì, ma il giovane, prima di dileguarsi a bordo di una Fiat Punto risultata rubata nel comune di Pomezia, perse il cappello, l’arma e gli occhiali che indossava al momento della rapina. Reperti analizzati e che a distanza di tempo hanno reso possibile l’arresto dell’autore del colpo sventato.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti