Sermoneta, “Ciao Academy”: campus estivo per i bambini cinesi nel borgo medievale

420

Al via il progetto “Ciao Academy”, il campus estivo, presso il borgo medievale di Sermoneta, che vede coinvolti alcuni bambini provenienti dalla Cina.

La presentazione del progetto si è svolta domenica scorsa a Sermoneta, con la partecipazione di numerosi bambini cinesi, accompagnati dai genitori, che hanno avuto l’opportunità di condividere questa esperienza culturale con i ragazzi del Sermoneta Calcio. Alla degustazione dei prodotti del territorio sono seguite le premiazioni e i saluti del delegato allo sport del Comune di Sermoneta Mauro Battisti, poi un pomeriggio di giochi nel borgo, visite alle bellezze di Sermoneta, shopping di prodotti locali e tante foto ricordo.
“Vogliamo ringraziare il Comune di Sermoneta e l’Asd Sermoneta Calcio che ha partecipato alla divertente giornata sportiva – spiega la Yes Europe -. Cerchiamo sinergie locali per un progetto che vogliamo diventi di rete e coinvolga tutti gli attori interessati”.

Il progetto è promosso da Y.e.s. Europe, sportello Europa del Comune di Sermoneta, Borgolingua, scuola di promozione linguistica ed agenzia per scambi culturali con sede a Sermoneta e a Roma, Asia Promotion, e Ceform di Roma. Il format è stato presentato lo scorso novembre a Pechino, dove Yes Europe ha aperto una sede, ed ha riscontrato un notevole successo tra le scuole cinesi interessate alla pratica sportiva e a conoscere il nostro meraviglioso territorio e la nostra cultura. “Ciao Academy sarà un brand di turismo sportivo dedicato alla promozione territoriale e culturale – spiegano gli organizzatori dell’iniziativa – una notevole opportunità per le aziende locali interessate a farsi conoscere in Cina attraverso il calcio, movimento in grande crescita in Asia.

ciaoA breve sarà attivo anche un sito internet dedicato al progetto per diffondere informazioni utilizzando tutti gli account social cinesi e tante iniziative promozionali. Si è interessata al progetto Ciao Academy anche la provincia di Jiangsu, territorio di 83 milioni di abitanti nell’est della Cina, che ha chiesto scambi culturali e scuole calcio.
 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti