Sermoneta, il belvedere si trasforma in set cinematografico per le riprese di “Amor Sacro”

294

Il regista di Velletri Marco Zaralli che in questi giorni sta girando le riprese per il suo primo film “Amor Sacro”, ha fatto tappa anche a Sermoneta, scegliendo alcuni angoli di indubbia bellezza del centro storico come il belvedere, con la sua scalinata che porta al Castello Caetani. La stessa scalinata, che Franco Zeffirelli definì “La piccola piazza di Spagna”, durante le riprese de “La bisbetica domata”, nel 1967.

La città del cinema in terra pontina

“Per il nostro borgo si tratta del 91esimo film girato – ha spiegato il sindaco Claudio Damiano – Sermoneta ha fatto dell’industria cinematografica una grande risorsa, a partire dagli albori del cinema muto e fino ad arrivare a oggi. Grazie al cinema lavorano le attività commerciali di Sermoneta, le comparse e le maestranze locali, un modo per far girare l’economia ma soprattutto per mettere in vetrina le nostre eccellenze. Possiamo definire Sermoneta la Città del Cinema in terra pontina”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti