Aprilia, blitz nel casolare: i carabinieri ritrovano 700mila euro di merce rubata

282

cc2Blitz dei carabinieri di Aprilia in un casolare sospetto con all’intero un ingente quantitativo di elettrodomestici, rame e gasolio rubati. L’operazione è scattata ieri mattina nell’ambito di un servizio di controllo del territorio posto alla periferia di Aprilia. I militari della caserma di via Tiberio, coordinati dal tenente colonnello Vincenzo Ingrosso, hanno localizzato un casolare sospetto. All’interno, un 40enne di nazionalità rumena, ora denunciato per ricettazione, nascondeva 1.159 scatole (colli) di elettrodomestici ed accessori marca Vorwerk folletto  e Contempora Bimbi,  due matasse di rame sguainato per un peso complessivo di kg 70 e 6 taniche di plastica da 30 litri di gasolio ciascuna, materiale per un valore stimato intorno alle 700mila euro, rubato in un magazzino di Pomezia il 28 marzo scorso. Ritrovato anche il camion Iveco sottratto alla stessa ditta e recuperato durante il blitz. Tutto il materiale è stato restituito ai legittimi proprietari.

I militari del Reparto Territoriale di Aprilia inoltre hanno sventato un furto di Rame perpetrato da B.M. un uomi di 23 anni di nazionalità tunisina presso l’ex ristorante Oasi di Cisterna. L’uomo è stato colto in flagrante mentre cercava di portare via tubature in rame dall’impianto di condizionamento aria per un valore di 2.000 euro circa. Trasferito nelle camere di sicurezza, nel rito per direttissima lo straniero dovrà rispondere del reato di furto.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti