Terracina, ex mercato messo in vendita da Ocello: scatta l’interrogazione parlamentare

193
Beatrice Brignone
Erminia Ocello
Erminia Ocello

Cresce la mobilitazione contro la vendita dell’ex mercato Arene di Terracina. La decisione del commissario straordinario del Comune, il vice prefetto Erminia Ocello, è ora all’attenzione del Governo Renzi con un’interrogazione parlamentare dell’onorevole Beatrice Brignone del gruppo Possibile indirizzata ai ministri Angelino Alfano e Dario Franceschini. Ocello sotto accusa per aver disatteso la volontà politica espressa all’unanimità del Consiglio comunale del 9 ottobre 2013 per realizzare all’interno dell’immobile, sito in via Benito di Florio, di proprietà dell’ente la Casa della cultura, producendo atti finalizzati all’alienazione della struttura ad un prezzo inferiore a quello di mercato. Atti, per altro, ritenuti compromissivi di un intero comparto urbanistico, a due mesi dalle elezioni. L’onorevole Brignone ha chiesto ai ministri dell’Interno e dei Beni culturali lumi sulla decisione frettolosa del commissario prefettizio.

Le iniziative

La novità è emersa nel corso dell’assemblea pubblica di ieri sera organizzata dall’associazione “Amo Terracina”, presieduta da Alessandro Ceci, che guida la battaglia contro la vendita dell’ex mercato. I lavori si sono conclusi con la programmazione di quattro iniziative.

Stop al bando di gara

Ai candidati alla carica di sindaco sarà chiesto di sottoscrivere un documentodocumento in cui si richiede al commissario straordinario del Comune di Terracina di sospendere il bando di gara per la vendita del mercato Arene per permettere alla nuova amministrazione che si insedierà tra qualche mese di assumere le opportune decisioni.
Cercasi avvocati

Poiché il bando di gara viene ritenuto irregolare, l’assemblea ha deciso di costituire un gruppo di avvocati in grado di presentare ricorso presso il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio ai fini della sospensiva del medesimo atto.

Eventi per promuovere la Casa della cultura

Al contempo saranno portate avanti attività di promozione cittadina della Casa della Cultura di Terracina con concerti, rappresentazioni teatrali e testimonial di alto prestigio culturale, possibilmente da tenere nel piazzale antistante il mercato Arene.

Incontri settimanali

L’assemblea ha deciso infine di organizzare incontri settimanali al fine di mantenere alta l’attenzione sul caso e a contrasto della “scellerata decisione politica del commissario straordinario”.

Ex mercato Arene
Ex mercato Arene

LE VOSTRE OPINIONI

commenti