Aprilia, torna la fiera di Campoverde

326

Torna anche quest’anno la Fiera Agricola di Campoverde, la mostra nazionale organizzata dalla Tre M con patrocinio del Comune di Aprilia presso il polo fieristico al km 54 della Pontina. Giunta alla 31° edizione, la mostra, nel doppio appuntamento dal 22 al 25 aprile e dal 29 aprile al 1° maggio, ospiterà 380 espositori su un terreno di 20 ettari. Non solo macchiari agricoli, che saranno protagonisti assoluti di questa edizione, ma anche florovivaisti, esposizione zootecnica, stand gastronomici e tante attrazioni, tra cui gli immancabili Butteri delle paludi pontine, lo Show Western, la Scuola Cinofila di Tobyas Popovici, lo Show Cooking la fattoria didattica e tanti convegni a tema. Alla conferenza stampa di questa mattina, il Presidente della Tre M Cecilia Nicita, il direttore Johonny Passa, l’assessore alle attività produttive Vittorio Marchitti e il Sindaco antonio Terra, hanno presentato gli eventi e le peculiarità dell’edizione di quest’anno. “Una manifestazione importante- ha detto Cecilia Nicita- fortemente legata alla storia agricola del territorio ma che promuove anche la cultura e l’economia locale. Quest’anno la 31° edizione coincide con l’80° anniversario della città. Siamo orgogliosi di riuscire a portare avanti questa storica manifestazione a dispetto delle difficoltà”. Johonny Passa ha poi presentato le varie manifestazioni che si svolgeranno nel doppio appuntamento, dove non mancheranno spazi dedicati ai bambini. Non solo la fattoria didattica e le scimmiette più piccole del mondo dello Zoo delle Star di Daniel Berquiny, ma anche l’intrattenimento garantito dai ragazzi dell’Avis. Oltre alle rievocazioni storiche dei Butteri, per l’80° anniversario, la Mostra agricola aprirà le porte alla storia, grazie alla partecipazione dell’associazione The Factory, che sarà protagonista di un convegno sulla storia della Bonifica e della Seconda guerra mondiale. “Un appuntamento importante- ha aggiunto Vittorio Marchitti- legato al percorso di Aprilia i Latium e non solo. L’amministrazione ha in mente un progetto per la rinascita di Campoverde e del polo fieristico”. Non dissimili le considerazioni del sindaco di Aprilia Antonio Terra che ha garantito la massima attenzione per una manifestazione ormai tradizionale per il Comune di Aprilia e una vetrina importante a livello nazionale per gli operatori del settore. Tra i presenti, anche il consigliere provinciale Vincenzo Giovannini.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti