Ruba un tablet al proprio cliente di Cisterna, ristoratore ciociaro denunciato

172

Le indagini svolte dal Commissariato di polizia di Cisterna, su un furto in danno ad un cittadino del posto, hanno portato alla denuncia di un ristoratore ciociaro, incastrato dal codice identificativo del tablet sottratto abbinato alla sua scheda telefonica.

 La vittima ad agosto 2015 si era rivolta alla Polizia per il furto subito di un tablet Samsung Galaxy appena acquistato. Nella sua denuncia, la vittima aveva ipotizzato che il furto potesse essere stato commesso all’interno di un ristorante della provincia di Frosinone durante una cena tra amici. Erano quindi stati avviati da parte del personale del Commissariato di Cisterna accertamenti tecnici, acquisendo inoltre i tabulati contenenti il traffico telefonico dei numeri, in entrata ed uscita, abbinati al codice identificativo Imei del tablet della vittima.

All’esito di tali accertamenti la Polizia ha potuto appurare che il tablet,  perfettamente  in uso, era stato abbinato ad una sim telefonica, risultata intestata al titolare del ristorante dove la vittima era stata a cena.

Il ristoratore, messo di fronte agli inconfutabili elementi di prova acquisiti dagli investigatori del Commissariato di Cisterna, ha consegnato spontaneamente l’oggetto rubato, posto momentaneamente in sequestro a disposizione dell’autorità giudiziaria di Cassino. L’autore del furto è stato deferito in stato di libertà.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti