Intervista col creativo! Oggi si crea….. riciclando!

299

Buona domenica pomeriggio . Il fine settimana volge al termine e tra poche ore tutti saremo risucchiati nel vortice dei nostri molteplici impegni quotidiani.

Ma non pensiamoci adesso . Sediamoci invece tranquilli a leggere la nuova intervista di oggi .

Conosceremo meglio Francesca : mamma di tre ragazzi di 29, 23, e 18 anni. Insegnante di scuola primaria da circa 20 anni, da ormai 15 anni ha fatto la scelta di  occuparsi dei bambini diversamente speciali. Di sé ci dice di adorare il suo lavoro e che spera di riuscire a trasmettere l’amore per questa professione a tutti coloro che la conoscono.

Direi che possiamo sentirci fortunati di aver , “incrociato” la strada di Francesca .

“L’immagine che più mi rappresenta sono tante piccole manine che lavorano insieme , si aiutano e collaborano per costruire qualcosa di bello! Questo è ciò che mi  rende davvero felice!”

piccole mani laboriosepiccole mani laboriose1

 

 

 

 

 

Così si è presentata Francesca ! Ma scopriamo ancora di più della sua bellissima personalità!

D. Abbiamo davanti un altro caso di contagio da “riciclite” : Come è iniziata questa passione?

Dire come è nata questa passione è un po’ difficile perché non ricordo un giorno in particolare in cui ho iniziato, ricordo solo di essere sempre stata così: “riciclosa” e risparmiatrice, sempre alla ricerca di idee nuove su come poter sfruttare al massimo i diversi materiali .

D. Che impatto ha sulla tua vita quotidiana essere una riciclatrice?

Ha sicuramente un impatto positivo! Innanzitutto mi aiuta a risparmiare perché prima di andare a comprare qualcosa penso sempre a come posso utilizzare quello che ho già in casa, e poi mi aiuta tantissimo nel mio lavoro.

Avendo a che fare con i bambini questa passione mi ha dato una marcia in più perché posso coinvolgerli creativamente e posso sfruttare al massimo le loro capacità creative riuscendo a tirare fuori da ognuno di loro abilità nascoste che compensano le abilità mancanti. In questo modo si riescono a gratificare e a motivare all’apprendimento e ciò è molto importante per me!

8D. Ti dedichi anche al decoupage e al decoupage pittorico . Ci spieghi la differenza tra le due tecniche ? .

Il decoupage è una tecnica che adoro!! Attraverso questa tecnica si possono decorare oggetti di qualsiasi forma e materiale, possiamo dare una “ seconda vita” a tutto quello che abbiamo in casa e che non ci piace più. Consiste nell’applicare ritagli di carta con motivi floreali, con farfalle, con animali ecc. sull’oggetto da decorare per mezzo di colla vinilica diluita con acqua, per finire si passano alcune mani di vernice trasparente.

13Per il decoupage pittorico si utilizza la stessa tecnica del ritaglio, ma si usano anche pennelli e colori acrilici, non è una tecnica difficile basta solo un po’ di pazienza e destrezza nell’uso dei pennelli.

Nel pittorico si crea una base con i colori acrilici, si incolla il ritaglio e con un tocco di colore si tamponerà e si sfumerà intorno al ritaglio realizzando dei veri e propri quadri dipinti dove difficilmente si distinguerà il ritaglio della carta. Nel mio blog sto creando una mini-guida per spiegare questa tecnica. Ho pensato di realizzare questa guida perché quando ho iniziato avrei voluto averne una, ma non sono riuscita a trovare molto sull’argomento e ho proceduto da sola. Spero sia utile a chi vuole iniziare.

D. Grazie al tuo blog, Creando Riciclando ho scoperto un’Applicazione favolosa! CreativApp . Puoi parlarcene? (naturalmente io l’ho già scaricata)

Mi fa piacere che grazie a me hai scoperto questa fantastica opportunità per noi creative.

App-CreativApp-mycandycountry-graficaIo devo ringraziare Carlottina di my CandyCountry che mi ha offerto questa fantastica possibilità invitandomi a fare parte del Team CreativApp. Noi del Team inviamo i nostri tutorial che vengono pubblicati su : CreativApp per Smartphon e Tablet, sul blog my CandyCountry.it, sulla pagina Facebook, Twitter e Google+.

D. Hai inaugurato il tuo blog con una citazione di Goethe che è praticamente un inno all’ audacia .Quanto è coraggiosa e determinata Francesca?

Moltissimo!!

La frase di Goethe precede sempre tutti i miei inizi importanti!

La determinazione e il coraggio sono “fedeli compagne”che mi aiutano ad andare avanti e a superare le immancabili difficoltà della vita!!

D. Porti sempre a termine i tuoi progetti o spesso ti lasci alle spalle cose 15incompiute?

Li porto sempre a termine, non mi piace lasciare cose incompiute, mi farebbe stare male!!

D. Il tuo blog è molto giovane e già ricco di idee: perché hai deciso di aprirlo? Avevi già chiaro nella tua testa quale sarebbe stata la sua funzione?

Il mio Blog è giovane, è nato il 3 gennaio  del 2016, ma già vanta più di 10 000 visualizzazioni e questo mi inorgoglisce e mi riempie di gioia.

14E’ da qualche anno che avevo l’idea di avere un blog, ma mi frenava la scarsa competenza nelle tecnologie. La mia determinazione però mi ha permesso di imparare e di buttarmi in questa avventura!

Ci tenevo ad aprirlo perché mi piace condividere idee e tecniche creative, mi piace imparare ed insegnare. Attraverso il mio blog vorrei poter essere utile mettendo a disposizione la mia creatività e le mie idee.

D. Dove conservi i vari materiali oggetto di recupero ?

Fortunatamente in casa ho abbastanza spazio per tenere degli scatoloni dove tengo i vari materiali recuperati che attendono di “rinascere” !

7D. Ti fai aiutare nella raccolta delle cose da riciclare oppure ti accontenti di inventare nuove vite a ciò che ” produce ” la tua casa?

Essendo una famiglia numerosa produciamo molti materiali da poter poi riciclare; chi mi conosce tiene da parte le cose che possono servirmi.

Per le cose che realizzo a scuola chiedo aiuto ai bimbi e ai loro familiari e devo dire che anche loro si sono contagiati con la “riciclite” e ciò mi rende felice!

D. Cosa pensano amici e familiari di Francesca la riciclatrice?

Sono abituati, sono sempre stata così, si meraviglierebbero se non lo fossi più!

6D. Francesca, è in arrivo un treno carico …….. di ?

Mi piacerebbe ricevere un treno carico di idee sempre nuove e fantastiche da poter condividere con tutte le persone che mi stanno vicino !!

Mi capita davvero con tutti voi : arrivo alla fine dell’intervista e già avrei pronte decine e decine di nuove domande da farvi.

Quanto c’è da scoprire e da imparare da ognuno ! E quanto è bello poter condividere la 20vostra emozione e la vostra passione!

Con Francesca però, ancora non abbiamo finito.

 

 

 

 

Devo mostrarvi il tutorial che ci ha regalato.

fioriE’ , ovviamente , un’idea di riciclo : come riciclare creativamente i fiori delle piante che abbiamo in casa per non buttarli quando appassiscono utilizzando la tecnica del decoupage con carta di riso.

Se avete una bella pianta che inizia a perdere i fiori e vi dispiace buttarli ecco come utilizzarli:

OCCORRENTE

  • Fiori e foglie
  • Colla vinilica
  • cartoncino
  • pennello
  • carta di riso bianca e sottile ( carta velo)

PROCEDIMENTO

  • Prendere i fiori
  • Metterli tra due tovaglioli di carta e inserirle per qualche giorno tra le pagine di un libro per farle seccare un po’.
  • Dopo qualche giorno sistemare a piacere sopra un cartoncino colorato
  • Incollare i pezzettini di carta velo, riempiendo tutta la superficie, con colla vinilica.
  • Lasciate asciugare
  • Il quadretto di fiori veri è pronto per essere incorniciato a piacere!!

E’ un’idea ecologica per avere sempre con noi la bellezza dei fiori senza doverli recidere!!

Che ne pensate?

Questo è quello che ho realizzato con una bellissima rosa del mio giardino, mi dispiaceva buttarla e… rosa

mi è venuta l’idea di fare un quadro.

Si possono utilizzare tutti i tipi di fiori.”

Cara Francesca, e cosa possiamo pensarne se non che è una vera opera d’arte ! Unisce in sé estro ed amore: la vita che non finisce , ma si rinnova!

Un’idea fantastica!

La nostra Francesca è anche su facebook , su pinterest e su you tube

Da oggi non potrete più perdere neppure una delle sue meravigliose idee!

Ora vi saluto e vi do appuntamento a prestissimo…

Oltre ad Intervista col Creativo , che vi ricordo è sempre attiva e potete richiedere di essere intervistati scrivendomi  su io.clelia@gmail.com ,ho intenzione di dare inizio ad una nuova rubrica… In settimana vi dirò di più.

Buona serata e un abbraccio

Clelia

p.s. seguitemi anche su www.kleliacrea.blogspot.it

LE VOSTRE OPINIONI

commenti