Memorial Radicioli, grandi emozioni al PalaBoxe di Latina

201

Pubblico delle grandi occasioni, la sera scorsa, al Palaboxe di via Aspromonte. Il grande evento della Boxe Latina, il terzo memorial “Alessandro Radicioli”, ha riscosso infatti un grande successo. Alla riunione dilettantistica hanno preso parte altre 16 società sportive del territorio provinciale e regionale. Protagonisti anche i pugili non agonisti, piccoli e grandi, e dei prestigiosi ospiti come la dirigenza e i giocatori dell’Axed Group Latina Calcio a 5, militante in serie A1.

 

BABY BOXE E BOXE COMPETITION

Come nella tradizione, i primi salire sul ring sono stati gli atleti del vivaio della Boxe Latina. Gli allievi del corso di soft boxe junior hanno regalato emozioni ai genitori durante i nove mini incontri da due riprese, di un minuto ciascuna. Agli ordini dei maestri – arbitri Domenico e Rocco Prezioso, Fabrizio Petroni ed Antonio Dubla passerella sul ring per Massimiliano Aramini, Mattia Turrin, Alessio Prezioso, Emanuele Vaticone, Alessandro Tenan, Samuele Prezioso, Cristian Corvia, Leonardo Neaga, Federico De Marchis, Antonio Cifra, Eduard Cojocaru, Mattia Spinelli, Alberto Frainetti, Sergio Magrin, Roberto Frison, Salvatore Di Mauro e Nicolas La Macchia. A seguire i pugili della Boxe Competition (contatto leggero) e gli aspiranti agonisti: Armando Cifra, Nunzio Di Pirro, Marino Maia Concalves, Paolo Boldegrini, Massimo Giovannelli, Nicolò Cheli, Ettore Annoni e Carmine Palma. Per loro la formula di tre round da un minuto.

Premiazioni memorial

OSPITE L’AXED GROUP LATINA CALCIO A 5

Consueto scambio maglia tra la Boxe Latina ed altre società sportive del capoluogo. Stavolta “gemellaggio” con l’Axed Group Latina Calcio a 5, rappresentato dal presidente Gianluca La Starza, i giocatori Simone Chinchio e Lucho Avellino e la mascotte “Ughetto”. Un sentire condiviso, di due società ambiziose, legate dall’amicizia tra i presidenti La Starza e Mirco Turrin.

 

I MATCH

Undici incontri in programma, dagli Schoolboys agli Elite, 10 vittorie ed un verdetto di parità. Il bilancio per la società di casa, la Boxe Latina, è di tre vittorie e due sconfitte. Conferme per Conti e Spinelli, vittoria sofferta per Venerucci. Esordio sfortunato per Oriano, rammarico per D’Antoni. La presenza di società dei vicini centri come Cisterna, Terracina, la stessa Latina e Sermoneta, ha reso ancora più accesi gli incontri, conclusi da un interessante match tra gli Elite Sarchioto e Di Filippo, l’unico chiuso in parità. Nel dettaglio i risultati:

 

kg 48 Alessio De Tillo (New Boxe) b. Alessandro Oriano (Boxe Latina) p. 3

kg 60 Nicholas Mazzeo (Oi Team) b. Mirko Pintus (Olimpic Romans) p. 3

kg 69 Ionut Balis (The Champion) b. Simone Basset (Ludus) p. 3

kg 69 Amedeo Piccioni (Body Evolution) b.  Simone Buzzi (CO.NA. Boxe) p. 3

kg 56 Samuele Bragelli (Il Gladiatore) b. Alessandro Gobbi (Body Evolution) p. 3

kg 63 Alessio Spinelli (Boxe Latina) b. Giorgio Pio D’Ammizio (Circolo Venturi) p. 3

kg 63 Ionut Pana Felician (Nex Boxe) b. Simone D’Antoni (Boxe Latina) p. 3

kg 69 Paolo Venerucci (Boxe Latina) b. Marco Raffaelli (SS Lazio) p. 3

kg 69 Daniele Marte (Imperium Boxe) b.  Riccardo Joshua (Second Out) p. 3

kg 69 Matteo Conti (Boxe Latina) b. Diego Bracaglia (New Generation) p. 3

kg 75 Elite Francesco Sarchioto (Imperium Boxe) e Valerio Di Filippo (New Boxe Ostia) parità

LE VOSTRE OPINIONI

commenti