Latina, inseguito dalla Polizia semina il panico al volante di un suv: ora è accusato di tentato omicidio

114
Una volante della Polizia

Si è consegnato spontaneamente alle autorità di Velletri il 27enne che la notte scorsa ha seminato il panico lungo la Pontina e fino all’Appia, inseguito dalla Polizia. Momenti di grande tensione per gli operatori della Volante di Latina che ad un certo punto hanno dovuto rinunciare alla caccia del fuggitivo. Tutto era iniziato poco prima sulla strada regionale 148. Il giovane al volante della vettura di grosse dimensioni aveva tentato di investire gli agenti. Immediato l’inseguimento che ha assunto subito un elevato livello di pericolosità per gli utenti della strada, motivo per cui all’altezza dell’Appia gli agenti hanno desistito. Segnalata nel frattempo la targa e il modello del mezzo in fuga, il giovane si è sento braccato e alla fine, giunto a Velletri dove risiede, si è costituito. Il 27enne è stato denunciato per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. Alla base della sua folle corsa una patente sospesa. Voleva eludere il controllo per questa ragione e ha rischiato di uccidere i poliziotti e di provocare incidenti stradali.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti