Terracina, Di Tommaso incontra i cittadini dei quartieri Arene e Arene 2 per condividere il programma di riqualificazione

197
Alessandro Di Tommaso

Continuano gli incontri del candidato sindaco Alessandro Di Tommaso con i cittadini dei diversi quartieri di Terracina. L’aspirante primo cittadino, di Pd e Terracina 2026, farà tappa, venerdì 15 aprile, al parco di via Bachelet. Dalle 17 sarà a disposizione dei residenti dei quartieri Arene e Arene 2. Alle 18.30 è previsto un breve comizio. L’iniziativa, già svolta domenica mattina a Borgo Hermada dove Di Tommaso ha avuto modo di incontrare anche i residenti di Porto Badino, soddisfa il candidato sindaco poiché consente la condivisione delle nuove prospettive di riqualificazione.

La Casa della cultura

La proposta di Di Tommaso per il quartiere Arene è quella di sostenere la realizzazione, all’interno dell’ex mercato coperto, del progetto Casa della cultura, inteso come centro polivalente che possa ospitare al suo interno, oltre alla nuova sede della biblioteca, sale per la produzione di musica, di pittura, di teatro, spazi per le innovazioni tecnologiche e ambienti da destinare all’incontro. “Va da sé che imprescindibile, ai fini della realizzazione di questo progetto -precisa – è l’inserimento dell’immobile dell’ex mercato, attualmente messo in vendita, tra i beni inalienabili del Comune e il suo cambio di destinazione d’uso. A tale scopo come candidato sindaco ho firmato la petizione promossa dall’associazione Amo Terracina”.

Gli altri interventi

Oltre alla realizzazione della Casa della cultura, il programma della coalizione che sostiene la sua candidatura “prevede per le Arene un nuovo campo sportivo di quartiere e la riqualificazione delle aree verdi”. “Tutti gli interventi – precisa il candidato – dovranno viaggiare in parallelo alle opere necessarie per dare soluzione all’annoso problema degli allagamenti con l’adeguamento della rete fognaria e alla creazione di nuovi parcheggi. Anche la questione traffico entra nel nostro programma. In particolare sono previsti interventi mirati in prossimità delle scuole”.

Le proposte per Arene 2

“In particolare – afferma Di Tommaso – per Arene 2 la mia amministrazione si occuperà della riqualificazione del Parco delle Città, con nuovi e migliori percorsi per lo sport all’aria aperta. Realizzeremo una recinsione per determinare orari di ingresso e uscita per preservare e gestire al meglio l’area verde pubblica. Abbatteremo le barriere architettoniche e riqualificheremo i marciapiedi per permettere alle mamme con passeggini e ai disabili di muoversi liberamente. Strisce rosa saranno garantite per la sosta auto delle donne in gravidanza. Tra le novità da apportare per il quartiere è la realizzazione di un parco pubblico in zona Pagoda”.

Insieme per rendersi protagonisti

Il giovane candidato sindaco invita tutti i residenti di Arene e Arene 2 a prendere parte all’evento di venerdì per un confronto sulle problematiche dei due quartieri e per “rendersi protagonisti della possibilità di cambiamento”. “Sull’esperienza di Borgo Hermada – conclude – dove sono stato più volte, oltre che per il comizio in piazza di domenica durante il quale sono stati affrontati temi importanti sulle possibilità di sviluppo e sulle garanzie di sicurezza a partire da quella su strada, ho trovato condivisione e partecipazione al progetto di cambiamento. Le idee che ho messo in campo con il Pd e Terracina 2026 saranno supportate anche con il vostro contributo. Solo così Terracina potrà davvero voltare pagina”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti