Rapina impropria a Cisterna, denunciati due apriliani

121

ccIn sella allo scooter ha strappato la catenina d’oro dal collo di un uomo di 77 anni, poi nella fuga ha danneggiato anche un’auto in sosta. Per un 29enne di Aprilia è scattata la denuncia per rapina impropria e danneggiamento. L’episodio si è consumato il 15 aprile scorso. Il 77enne di Cisterna camminava a piedi, quando è stato avvicinato dal 29enne in sella allo scooter che gli ha strappato la catenina d’oro per poi darsi alla fuga. Provvidenziale la presenza delle telecamere di videosorveglianza che hanno permesso ai militari di identificare l’autore della rapina, il quale nella fuga ha danneggiato un’auto in sosta. Denunciata per favoreggiamento anche la compagna di 27 anni anche lei residente ad Aprilia. La donna, interrogata dagli investigatori,  aveva reso false dichiarazioni ai militari operanti, riferendo che la moto utilizzata dal compagno ed  intestata a lei si trovava in suo possesso al momento del compimento del reato,  ostacolando inoltre  il rintraccio dello stesso autore del reato. La catenina, ritrovata, è stata restituita all’anziano. I carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia inoltre hanno arrestato H.G. una 43enne bosniaca sottoposta all’obbligo di dimora, che si era resa irreperibile dal 9 gennaio per sottrarsi alla detenzione domiciliare, aggravamento della pena disposto dal Tribunale di Roma per furto aggravato.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti