Ninfa Latina a Verona, serve un pass per conquistare l’Europa

146

Grande attesa in casa Ninfa Latina per il finale di stagione in programma a Verona. Alle 20.30 di domani, venerdì 22, avranno inizio infatti le final four del Torneo che assegnerà un posto in Europa. Al PalaOlimpia, dopo la prima semifinale pomeridiana in programma tra Piacenza e Molfetta, il sestetto pontino affronterà i padroni di casa della Calzedonia. I vincitori si affronteranno in finale domenica alle 18, giocandosi la possibilità di accedere al tabellone della Challenge Cup.

 

SFIDA AL “PONTINO” ANDREA GIANI

In casa pontina c’è la consapevolezza di affrontare un avversario molto forte, ma anche quello di potersela giocare alla pari. Verona è allenata dal “monumento” di Sabaudia, Andrea Giani; ha chiuso al quarto posto la stagione regolare, eliminata ai quarti da Perugia, ha vinto Challenge Cup con un doppio tiebreak sui russi del Fakel Novy Urengoy. Giani può contare su un organico molto assortito con Baranowicz al palleggio e l’ex Sasha Starovic opposto, Anzani e Zingel centrali, Kovacevic e Sander di banda con Pesaresi libero; a disposizione ci sono l’ex Gitto, Lecat, Bellei e Spirito.

 

PRECEDENTI A FAVORE DEI VENETI

Camillo Placì potrebbe riproporre la formazione schierata in Lombardia, con Sottile in regia e Pavlov opposto, Yosifov e Rossi al centro, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero. I precedenti nella massima serie sono 22 di cui 9 vinti da Latina e 13 da Verona, il bilancio nel Veneto è di 8 gare vinte dai padroni di casa e 3 da Latina. Nella stagione regolare vinse Verona nel Lazio 0-3 e Latina in Veneto 2-3.

Ben quattro gli ex in campo: Carmelo Gitto 2009-14, Sasha Starovic 2010-11 e 2013-15, oltre a Matteo De Cecco che siede in panchina come 2° allenatore (vice 2009-11, da atleta 2008-09 a Latina); dall’altra parte della rete Gabriele Maruotti 2006-07 e Daniele Sottile 2007-10.

 

I COMMENTI 

Le dichiarazioni del presidente Gianrio Falivene: “Ovviamente i favoriti sono loro perché giocano in casa, sono arrivati quarti e hanno vinto la Coppa. Ma credo che noi possiamo metterli in difficoltà se giochiamo la nostra migliore pallavolo”. Nikolay Pavlov: “E’ un buon periodo per noi. Ci stiamo allenando bene e nelle ultime gare abbiamo dimostrato sul campo di essere in forma. Sappiamo che Verona è un osso duro, ma ce la metteremo tutta per metterli in difficoltà e strappare una vittoria”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti