Terracina, il candidato sindaco Di Tommaso incontra i cittadini del Calcatore

Alessandro Di Tommaso

Prosegue il viaggio del candidato sindaco di Alessandro Di Tommaso nelle diverse zone di Terracina. Domani, venerdì 22 aprile, sara al Calcatore per incontrare i cittadini e condividere con loro il suo progetto per “il superamento delle diverse criticità, a partire da quella determinata dall’eccessivo isolamento di questa vasta zona residenziale dal resto della città”.

L’appuntamento, al quale parteciperanno anche i candidati consiglieri di Pd e Terracina 2026,  è alle 17 nel parcheggio del Conad. Seguirà, come ormai di consueto, un breve comizio del giovane aspirante primo cittadino. “L’occasione è per me importante – dichiara – perché potrò rivolgermi direttamente agli interessati e confrontarmi con loro sui problemi del quartiere dove, per altro, tra un agglomerato di edifici e l’altro non si è mai pensato di creare spazi verdi e di dedicare per gli oltre 2.000 abitanti luoghi di aggregazione. Il mio impegno è quello di realizzare la nuova chiesa dei Santi Martiri Terracinesi perché ritengo che si tratti di un’opera necessaria, in considerazione del fatto che l’attuale luogo di culto è diventato inadeguato alla crescita dei residenti, favorita negli ultimi decenni dall’edilizia agevolata. E una nuova chiesa vuole dire anche nuovi spazi per le attività parrocchiali”.

“Provvederemo a migliorare i collegamenti con il resto della città – conclude – e individueremo nuove aree verdi, spazi di aggregazione, realizzeremo una pista ciclabile, parcheggi rosa e un parco archeologico antistante l’attuale chiesa che garantiranno al Calcatore una nuova vitalità. Invito i residenti a partecipare all’incontro per condividere il cambio di rotta e per rendersi protagonisti di questa sfida senza che nessuno resti indietro”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti