Sezze, 42enne folgorato in via Maina: trasportato al Goretti

242

Attimi di panico in via Maina dove in un altro incidente sul lavoro, ancora una volta un operaio resta folgorato, ma per fortuna non ci rimette la vita. A poco più di una settimana dal tragico incidente costato la vita al tecnico elettromeccanico di Acqualatina Massimo Massetti, l’operaio di Aprilia, che stava effettuando una riparazione all’impianto di Fonte La Penna, restando folgorato davanti al pannello che stava aggiustando, un 42enne, L. M. le sue iniziali, è rimasto folgorato mentre alla guida dell’autogru stava scaricando delle lastre di rete elettro saldata all’interno di un terreno di sua proprietà. Ad un certo punto, per cause da accertare, con il braccio ha toccato i cavi dell’alta tensione innescando la scossa che gli ha fatto perdere conoscenza. Il fratello ha subito chiamato i soccorsi e sul posto si sono precipitati Carabinieri, Vigili del Fuoco e ispettori ASL oltre, ovviamente all’ambulanza. E’ arrivato anche l’eliambulanza il cui medico ha però optato per il trasporto su gomma. Al Pronto Soccorso del Goretti di Latina, l’uomo è arrivato in codice rosso. Le sue condizioni sono serie e vanno monitorate nel tempo ma non sembra in pericolo di vita.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti