Latina, “La terra che non c’era”: gli appuntamenti promossi dall’associazione “Tor tre Ponti”

195

Si parte il 7 maggio, alle 15,45, con la mostra convegno sul territorio pontino, presso la parrocchia di San Giuseppe Lavoratore a Latina Scalo, con il programma di eventi promossi dall’associazione culturale “Tor tre Ponti” presieduta da Emanuele Bonaldo, nell’ambito di un progetto di valorizzazione della memoria storica della città e con l’intenzione avvicinare il mondo dei più giovani alla storia del territorio a cui appartengono. Nel primo appuntamento il protagonista sarà il libro di Giulio Alfieri “La terra che non c’era”, al quale si aggiungerà l’intervento di Piergiulio Subiaco che terrà una lezione sullo sviluppo del nostro territorio dalla preistoria ad oggi, seguirà l’intervento di Giulio Alfieri che descriverà il suo libro e l’epopea dei migranti giunti in Agro pontino.

Il documentario

Il programma della giornata prevede anche la proiezione del documentario realizzato dall’associazione “La palude, la memoria”, che mette in luce la vita dei pionieri dell’Agro Pontino. Infine, chiuderà l’incontro, l’intervento dell’assistente sociale Aurora Righetti, tutto incentrato sull’importanza del rapporto tra nonni e nipoti, fondamentale per la trasmissione alle nuove generazioni dei valori e dei fondamenti che hanno segnato il cambiamento del territorio e realizzato la storia di una comunità.

La mostra

Non mancherà all’interno della manifestazione anche una mostra fotografica e oggettistica curata dalle associazioni “Tor Tre Ponti” e “Olim Caetani”, che metterà a disposizione di tutti parte della collezione dell’avvocato Cesare Bruni.  Donne a lavoro mietitura del mais  1954 copia

LE VOSTRE OPINIONI

commenti