Latina, Casapound tra candidati camaleonte e sondaggi taroccati: “Campagna elettorale grottesca”

355
Gazebo Casapound a Latina

Sondaggi taroccati e candidati che cambiano casacca alla velocità della luce. Marco Savastano, candidato sindaco di Casapound, interviene con una nota per sottolineare alcuni aspetti della campagna elettorale in corso a Latina: “Troviamo grottesco – accusa- l’atteggiamento di molti candidati e degli organi di informazione nel corso di questa campagna elettorale, abbiamo assistito a repentini cambi di fronte di molte liste e candidati, spostamenti dettati dall’opportunismo e da giochi di palazzo che CasaPound denuncia da anni”. Savastano attacca anche alcuni media. “In questa pazza lotteria ci si sono messi anche gli organi di informazione – sostiene – che legati a doppio filo ai poteri forti ora pubblicano sondaggi senza arte né parte, gonfiando i numeri e le prospettive di liste tarocco. Dal canto nostro non ci spaventiamo, abbiamo raccolto oltre 800 firme sul territorio, certificate in loco da un funzionario del tribunale, a tal proposito ci chiediamo se gli altri stiano facendo lo stesso dato molte liste non si sono nemmeno mai viste in piazza. Forti inoltre di moltissimi sostenitori, militanti e simpatizzanti ricordiamo a tutti i distratti che siamo l’unica realtà militante della città, l’unico movimento che fa politica, solidarietà, sport e riqualificazione del territorio  per 365 giorni l’anno e tutti dovranno fare i conti con noi”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti