Latina, con lo Spezia ti giochi tutto!

139

Alla vigilia Carmine Gautieri ha detto che il suo Latina è ancora padrone del proprio destino. La sua squadra segna poco, subisce parecchio e non vince mai, eppure può ancora dire la sua nella corsa al traguardo salvezza. Il problema è che mancano appena quattro partite  e ormai non sarà più consentito sbagliare. Anche contro avversari quotatissimi, lanciati verso la zona playoff e per nulla disposti a fare sconti. La svolta, comunque, può arrivare ancora: basta crederci, basta tirare fuori l’orgoglio, basta giocare quella “partita perfetta” che i nerazzurri non sono ancora riusciti a disputare quest’anno.

 

IPOTESI BANDINELLI, STOP PER BOAKYE

Contro le aquile liguri sarà piena emergenza in attacco, visto che alla perdurante indisponibilità di Acosty è andata ad aggiungersi quella di Boakye. Anche per questo sono salite le quotazioni di Paponi, decisamente convincente nel finale di gara con l’Entella, al di là del rigore oscenamente negato dal signor Pezzuto di Lecce. Oltre all’ex bolognese dovrebbero trovare spazio anche Bandinelli e Brosco, favoriti dalle squalifiche di Mariga ed Esposito. Probabile panchina, invece, per un Mbaye destinato a dare il cambio strada facendo a capitan Olivera.

Paponi titolare contro lo Spezia?
Paponi titolare contro lo Spezia?

SPEZZINI SENZA NENE’ MA CON TANTI ALTRI

Il bomber ex Cagliari e Verona Nenè non ha partecipato alla spedizione laziale, al pari degli spagnoli Juande e Postigo e del “milanista” Tamas. La multinazionale allenata dal cassinate Di Carlo potrà comunque contare su “apprezzabili” alternative da affiancare in attacco al temuto Calaiò: ci sarebbe Catellani, prolifico cannoniere un po’ appannato, e ci sarebbe Piccolo, un furetto che già con il Lanciano ha fatto vedere i proverbiali sorci verdi alla retroguardia pontina. Quelli da tenere d’occhio sul serio sono comunque gli esterni, a partire dall’incontenibile Situm, padrone della fascia destra.

 

BIGLIETTI A UN EURO: SERVONO GLI SPALTI!

Ci si gioca tutto, anzi di più. E’ la partita più importante degli ultimi anni, seconda solo all’infausto match con il Cesena. E’ in ballo la salvezza, è in ballo una serie B da difendere con il coltello tra i denti. Per questo la società ha rivisto in extremis il listino prezzi del Francioni riproponendo i biglietti a un euro per la curva e  l’ingresso gratis per gli under 14 in gradinata. La città è stata invitata, la città ora deve rispondere presente.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti