Terracina, massacro di pini sulla Pontina: la Forestale denuncia due persone

382

Tagliano i pini sulla Mediana e destinano il legname alle biomasse: denunciate due persone. Le attività investigative effettuate nei giorni scorsi dal personale del Comando Stazione Forestale di Terracina su l’abbattimento di diversi esemplari di pino domestico nel Comune di Terracina, lungo la Strada Regionale Pontina, hanno consentito di assicurare alla giustizia  N.C. di 50anni  e P.G di 65 anni, rispettivamente  committente ed esecutore dello taglio indiscriminato di oltre 20 piante di pino domestico di grandi dimensioni le quali, oltre ad assolvere ai compiti igienico sanitari,  preservavano una memoria storica della nascita dell’agro pontino ed avevano anche la funzione di frangivento.

L’Ente gestore delle fasce frangivento, il Consorzio della Bonifica di Latina, proprio in quel tratto aveva appena terminato la  messa in sicurezza dell’alberatura, mediante  un intervento di potatura e taglio di qualche esemplare  di pino ritenuto poco stabile, ma probabilmente l’intervento  non è stato ritenuto sufficiente dai frontisti, che hanno pensato di incaricare una Ditta e tagliare tutto a raso.

La Polizia Giudiziaria, attraverso  indizi, testimonianze e documenti, in breve  tempo è riuscita a risalire agli autori del fatto criminose deferendoli alla Procura della Repubblica per i reati di furto e violazione delle norme paesaggistiche. E’ stato accertato che il legname  ricavato è stato conferito presso centri di raccolta materiali vegetali per l’alimentazione di centrali a biomasse.

TAGLIO PINI TERRACINA

Visualizzazione di TAGLIO PINI TERRACINA.jpg

LE VOSTRE OPINIONI

commenti