Terracina, contro il degrado dei parchi ci pensa D’Agostini

136
Massimo D'Agostini

Massimo D’Agostini, candidato alla carica di consigliere comunale di Terracina nella compagine di Gianluca Corradini, promuove l’affidamento dei giardini e dei parchi pubblici a soggetti pubblici-privati con un doppio obiettivo: dare efficienza al servizio di manutenzione e controllo delle aree verdi e dare opportunità di lavoro ai cittadini… con il pollice verde.

D’Agostini boccia senza possibilità di appello lo stato attuale dei parchi pubblici di Terracina, dove seggiolini di altalene e canestri attendono di essere sostituiti da troppi anni. Le aree verdi per l’aspirante consigliere comunale oltre ad essere il “polmone” della città dovrebbero assolvere anche un compito sociale poiché rappresentano uno spazio di incontro per bambini, mamme, anziani e giovani. Ma purtroppo, lamenta D’Agostini, non si sa per quale politica miope i parchi versano in uno stato di abbandono totale facendo venire meno la loro importanza strategica per il benessere dei cittadini e della città.

“In conclusione – commenta – se incominciassimo con queste piccole cose attenendosi alle regole del buon vivere quotidiano con la gioia ed educazione alleveremo bambini che saranno uomini forse migliori di noi. Buon 2026”

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti