Commercialisti, “Crisi d’Impresa”: terzo appuntamento del Corso all’Università

353

Al via la terza giornata del Corso di “Diritto della crisi d’Impresa”, promosso dall’Ordine dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili di Latina, presso l’università Pontina. L’appuntamento è per giovedì 5 maggio, a partire dalle 15, nell’aula magna della facoltà di Economia e Commercio de La Sapienza, in viale XXIV Maggio a Latina, con il seminario “La liquidazione e la ripartizione dell’attivo – la chiusura del fallimento”.

L’evento ad ingresso libero, gratuito, valido per la formazione professionale continua, si apre con i saluti del Presidente dell’Odcec di Latina, Efrem Romagnoli a cui seguiranno gli interventi dei relatori che hanno aderito all’iniziativa.

I punti di approfondimento

Il programma del seminario affronterà i seguenti temi:

– “La liquidazione dell’attivo”: con la Dott.ssa Daniela Cavaliere – Giudice Delegato alla sezione Fallimentare del Tribunale di Roma; il Prof. Giuseppe Sancetta – Dipartimento di Management, Sapienza – Università di Roma; il Prof. Flaviano Moscarini – Associato di Economia aziendale, Sapienza – Università di Roma;

– “La ripartizione dell’attivo e la chiusura del fallimento”: con la Dott.ssa Lucia Caterina Odello – Giudice Delegato alla sezione Fallimentare del Tribunale di Roma.

Anche per questo terzo appuntamento l’incontro sarà moderato dal Dott. Paolo Cataldo, commercialista di Latina. Fondamentale l’apporto della Commissione di studio e procedure concorsuali Odcec di Latina, consigliere delegato Dott. Giuseppe Di Trento, composta da: Pierluigi Alfieri, Gianluca Cassoni, Mario D’Angiò, Lucilla Di Maio, Sebastiano Gobbo ed Erasmo Lombardi.

“E’ davvero gratificante” – ha commentato il Presidente Romagnoli –  constatare l’elevatissimo livello dei relatori che ogni giornata affrontano le varie specificità della procedura, così come è premiante registrare l’elevata partecipazione di commercialisti che, evidentemente, apprezzano pregio scientifico ed utilità del Corso”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti