Pontina, a passo d’uomo solo di notte: l’Astral modifica l’ordinanza. Gli autovelox restano al loro posto

1029

Colpo di scena sui limiti di velocità lungo la strada regionale Pontina. La decisione della Provincia di Latina di disattivare gli autovelox all’altezza di Aprilia e le polemiche di questi giorni hanno sortito un loro effetto. L’Astral ha infatti modificato la propria ordinanza stabilendo che la riduzione dei limiti di velocità, in entrambi i sensi di marcia, partirà dal momento in cui verranno avviati i cantieri (così come prevede la legge), entro la fine mese di maggio. Questi cantieri riguarderanno interventi per circa 5 milioni di euro per il rifacimento del tappetino stradale ed il ripristino del guard-raid per l’intera tratta, nelle due direzioni di marcia. I lavori verranno eseguiti solamente nelle ore notturne e termineranno entro la fine del mese di luglio. “Si ribadisce che tali interventi sono strettamente necessari per garantire i livelli di sicurezza della strada”, precisa l’Astral.

Immediata quindi una nuova comunicazione anche da parte della Provincia di Latina, che oggi ha vivamente contrastato le motivazioni che avevano spinto l’Astral ad emettere il provvedimento del 3 maggio scorso: “​Alla luce della nuova ordinanza emessa dall’Astral (la numero 7/2016 che va a sospendere la precedente ordinanza numero 6/2016) relativamente ai lavori ed ai limiti di velocità sulla 148 Pontina la Provincia di Latina rende noto che le postazioni di rilevazione della velocità nel tratto situato nel Comune di Aprilia rimangono regolarmente attive. Eventuali nuovi provvedimenti a seguito della nuova ordinanza dell’Astral verranno resi noti dei prossimi giorni”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti