Colpo grosso al Consorzio Agrario di Borgo Flora

212

Hanno razziato di tutto, dalle attrezzature agricole ai fitofarmaci, per un bottino complessivo di oltre cinquantamila euro. I ladri hanno fatto irruzione nella notte tra lunedì e martedì nei magazzini del consorzio agrario di Borgo Flora, in via Corridoni, disattivando il sistema d’allarme. Si sono fatti strada tranciando il lucchetto d’ingresso e dopo aver selezionato alcuni dei prodotti più costosi, come pesticidi e alcuni macchinari, probabilmente caricando la refurtiva all’interno di un furgone. Una volta finito il lavoro, hanno avuto anche il tempo di richiudere il portone apponendo un lucchetto tutto nuovo. “Abbiamo provato ad entrare e non ci siamo riusciti”, hanno raccontato agli inquirenti i dipendenti del consorzio. “Abbiamo capito cosa fosse avvenuto solo quando ci siamo resi conto che la recinzione era stata perforata”. All’interno, poi, i dipendenti hanno trovato a soqquadro sia il magazzino che gli uffici. Sull’episodio indagano gli uomini del commissariato di Cisterna

LE VOSTRE OPINIONI

commenti