Sanità, la Regione contro Simeone: “Autorizzate 70 assunzioni a Latina”

168

Pretendeva risposte immediate, Pino Simeone, il consigliere regionale di Forza Italia che in una interrogazione urgente al governatore del Lazio Nicola Zingaretti chiedeva polemicamente di sapere quante fossero le assunzioni fatte recentemente presso la Asl pontina dopo i ripetuti annunci da parte del capo dell’amministrazione regionale. E la risposta è arrivata nel giro di poche ore dalla nota con Simeone aveva resi noti i contenuti dell’interrogazione: dal 2013 più di cento nuove unità e nel 2016, con due diversi decreti, l’assunzione di 70 unità. E’ quanto assicura una nota firmata dalla cabina di regia della sanità della Regione Lazio, in cui si precisa che “le notizie diffuse dal consigliere Simeone sono totalmente prove di fondamento. Le assunzioni autorizzate per la Asl di Latina sono infatti previste in due decreti, il 76 dell’11 marzo, e il 138 del 28 aprile, che solo nel 2016 hanno aumentato di 70 unità l’organico dell’Azienda. Altre 21 assunzioni in deroga sono state autorizzate nel 2014 e nel 2015, e altre 7 nel 2013.  Siamo a circa 100 assunzioni a tempo indeterminato da quando è in carica questa Amministrazione. Si inverte una tendenza che durava da 9 anni. E’ un fatto storico, un fatto concreto che impatta sulla vita delle persone. Sarà compito della Asl di Latina procedere velocemente nel rispetto rigoroso delle norme previste dalla legge e con la massima trasparenza, per dare concreta applicazione alle ultime assunzioni autorizzate”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti