Latina, va in scena “Musicamaestre”: quando la didattica diventa spettacolo

431

Giovedì 19 maggio, al teatro Ponchielli di Latina, andrà in scena alle ore 20.30 la replica dello spettacolo dal titolo “Musicamaestre… quasi quasi ti faccio un concerto!”. Lo scorso 13 maggio alcune insegnanti si sono esibite in due spettacoli pomeridiani al teatro A.F. Celli I.C. 5 in Piazza A. Moro, con lo scopo di divertirsi e divertire con la musica del corpo, degli oggetti e degli strumenti, la recitazione, la danza e il canto.

L’idea che ha generato questo spettacolo è partita da un corso di didattica musicale che le insegnanti hanno frequentato qualche tempo fa con il dott. Ciro Paduano. Appassionate ed ostinate, le maestre hanno voluto approfondire, studiare e mettersi in gioco con qualcosa che oltre a far parte del processo didattico, allo stesso tempo avesse a che fare con la performance. Si è pensato quindi di costituire, in un progetto a lungo termine, un gruppo spettacolo che utilizzasse tecniche di body percussion, voce, strumenti d’arte, oggetti di uso quotidiano e movimento ritmico ed espressivo. In questo modo le insegnanti hanno approfondito la loro formazione e il loro livello tecnico musicale, migliorando le competenze didattiche da riportare ai bambini nelle attività scolastiche.

Gli obiettivi di questo progetto comprendono la dimostrazione di come si possa fare musica in tante maniere e modalità, così come dell’esistenza di didattiche alternative che mettano le insegnanti, non necessariamente musiciste, nella condizione di realizzare semplici performance artistiche. Inoltre, grazie all’impegno dei partecipanti, è possibile sensibilizzare il territorio sull’importanza della formazione nel campo della didattica musicale e trasformare questo progetto in una condizione di formazione permanente da portare in giro e da condividere con adulti e bambini, nella speranza che questo modo di far musica generi un amore e una passione che renda più sensibili all’arte e alle sue manifestazioni.

Il progetto è stato reso possibile grazie alla disponibilità del Preside dell’I.C. del V° Circolo, che ha offerto gratuitamente i locali della Scuola di Piazzale Aldo Moro per le prove, ma anche al personale ATA della Scuola e all’A.S.D. Amici del V° Circolo che gratuitamente si è resa disponibile ad organizzare gli incontri e sostenere l’attività.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti