Aprilia, il folk-rock dell’Orchestraccia apre l’area fiere di Campoverde

403

Sarà l’Orchestraccia ad aprire, venerdì 20 maggio alle 21.45, la stagione di eventi presso l’area fiere di Campoverde, via Pontina km 55 ad Aprilia, nella nuova gestione targata Ge.Fi. A partire dalle ore 19 aprirà lo stand gastronomico. Dopo il concerto, segue il dj Set con la musica anni ’90 con Dj Gabro.

Quello di venerdì è il primo di una serie di appuntamenti che si snoderanno per tutta l’estate e che vedranno esibirsi i grandi artisti nazionali e nuovi eventi fieristici che porteranno il territorio ad essere noto anche al di fuori dei confini localistici. Il concerto del 20 maggio aprirà inoltre il tour dell’Orchestraccia, che partirà proprio da Aprilia e proseguirà in tutte le piazze italiane, per tutta l’estate. Il “gruppo itinerante folk-rock romano” si compone in modo creativo e disordinato di attori, cantautori, musicisti, performers: Marco Conidi (cantautore, attore), Edoardo Pesce (attore), Luca Angeletti (attore e sceneggiatore), Giorgio Caputo (attore, regista, sceneggiatore), e tanti altri musicisti si aggiungono come Gianfranco Mauto, Salvatore Romano, Fabrizio Lo Cicero. Partendo dal folk degli autori romani tra Ottocento e Novecento, l’Orchestraccia riscopre tutte quelle canzoni e poesie che sono patrimonio della cultura italiana e perle della tradizione romana. Tradizione che prosegue con la creazione di inediti della band, in un mix di teatro canzone di grandissimo impatto. Usando delle misture di suono estremamente moderne, dal dub, al punk-rock al patchanka, l’Orchestraccia fa cantare, ballare, ridere, riflettere, commuovere e in più, essendo un progetto nazionale ed internazionale, aggiunge al proprio repertorio brani ed opere propri della città in cui si esibisce. Un nuovo modo di vedere le distanze, quindi, non più come divisione ma come arricchimento del patrimonio culturale.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti