Latina, in sella al motorino rubato non si ferma all’alt dei carabinieri: 30enne di Sabaudia arrestato

216

Nelle prime ore di oggi, i carabinieri del Norm di Latina hanno arrestato A.I., 30enne di Sabaudia, al termine di un inseguimento per le vie del capoluogo pontino. L’uomo era in sella ad un ciclomotore, insieme ad un complice che è riuscito a fuggire, quando i carabinieri all’altezza di piazzale Prampolini gli hanno imposto l’alt. Il 30enne ha così tirato dritto innescando l’inseguimento. Quando i militari lo hanno raggiunto, lo stesso ha opposto resistenza sferrando un calcio a un carabiniere procurandogli una ferita guaribile in dieci giorni. Immediate le manette per lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è accusato anche di ricettazione, poiché il motorino sul quale viaggiava è risultato rubato. L’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Ieri, invece, gli stessi carabinieri del Norm, insieme ai colleghi della stazione di Latina, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Latina nei confronti di  C.P., 40enne, già agli arresti domiciliari. Il provvedimento di aggravamento della misura cautelare è scaturito a seguito dell’evasione commessa dal prevenuto nel mese di aprile ultimo scorso. L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Latina a disposizione dell’autorità giudiziaria.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti