Terracina, sportello SAZ: il Commissario Ocello scrive alla Regione Lazio

217

Il Commissario straordinario del Comune di Terracina, Erminia Ocello, ha inviato alla Regione Lazio e nello specifico all’assessore all’agricoltura Carlo Hausman, una missiva nella quale formula la richiesta per l’apertura dello Sportello Agricolo di Zona nella città di Terracina. Riportiamo di seguito il testo integrale della richiesta firmata dal Commissario Ocello.

“Considerato la rilevante importanza del settore agricolo nell’economia del nostro comune, confermata dalla notevole presenza sul territorio di aziende agricole intensive e cooperative di lavorazione; Considerato inoltre che la delibera di Giunta Regionale DGR n.82 del 29 aprile 2013, individuava nel numero di 3 sportelli agricoli nella Provincia di Latina, tra cui quello di Terracina; Considerato inoltre che con successivo atto di organizzazione del direttore della Direzione Regionale Agricoltura e Sviluppo Rurale Caccia e Pesca n.A06191 del 30.7.2013, disponeva, di individuare, salvo conferma della disponibilità degli immobili nella proprietà regionale o concessi a titolo gratuito, i seguenti Comuni dove collocare le sedi degli sportelli agricoli di zona: ASPA di Frosinone: Atina, Cassino, Ceprano; ASPA di Latina, Fondi e Terracina. Considerato altresì che l’elevata presenza di utenze agricole attende da diversi anni la completa attuazione dei provvedimenti politici e amministrativi sopra enunciati; Lo scrivente Ente ai fini di un’immediata soluzione della questione, si rende disponibile a concedere in comodato d’uso gratuito degli uffici idonei ad accogliere lo Sportello Agricolo di Zona (SAZ), siti in Borgo Hermada piazza IV Novembre, nel plesso che ospita già gli uffici comunali UMA e Agricoltura. A tal fine si chiede il distacco di un adeguato numero di risorse umane da assegnare a tale servizio da espletare in località Borgo Hermada nel Comune di Terracina”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti