Intervista col creativo! Fili, bottoni e fantasia!

532

Miei cari lettori, questa settimana è cominciata un pochino a rilento per me. Ogni tanto il fisico ti dice basta e ti costringe a riposo forzato.

Ma non mi sono dimenticata di voi …ed eccomi a presentarvi una nuova , fantastica, creativa.

Anzi , lascerò che sia proprio Simona   di “Fili e Bottoni” a presentarsi….

Simona Polerà
Simona Polerà

Simona si presenta….

Ciao Clelia e grazie per aver trovato un angolino sul tuo blog anche per me! Sono Simona, ho 47 anni e vivo in una splendida regione del sud: la Calabria!

Dopo circa vent’anni trascorsi in una frazione di Tiriolo, splendido paesino del catanzarese, io e la mia famiglia abbiamo deciso di sfruttare un pò di più la nostra casa delle vacanze e ci siamo trasferiti nel quartiere marinaro del capoluogo…. e ancora oggi, dopo cinque anni siamo qui, vicino al nostro bellissimo mare.

Io e mio marito Fabio, abbiamo due splendide figlie: Francesca di 22 anni, e la “piccola” di casa Paola di 16. Oltre ad essere una moglie ed una mamma sono anche una donna che lavora.

le creazioni di Simona
le creazioni di Simona

Sono nata maestra di scuola elementare e materna, e per tanti anni ho lasciato traccia di me in tante scuole dove ho lavorato come supplente: un vetro dipinto qua, un fiore di tulle là e tante canzoncine….

Ma ad un certo punto , uno dei tanti semi piantati nel mio percorso formativo, ha deciso di fare capolino e sono stata assunta da un’azienda informatica. E oggi sto lavorando ancora con loro.

Amo la mia terra, amo le tradizioni che la rappresentano, e per conoscerne e carpirne meglio i significati, ho iniziato a studiare la tarantella nei canti e nei balli e per la gioia di mio marito ( che non ama proprio il genere) da quasi due anni sono membro di un gruppo folk! Ma come ben sai, cara Clelia, Simona è anche altro….

1527067_764145873612750_265888230_nD. Devo dirti che mi sono letteralmente innamorata di una foto che ti ritrae seduta accanto all’albero di natale mentre lavori ad uncinetto circondata da gomitoli e tue creazioni: questo è proprio amore, o no ?
Diciamo che ogni cosa che potenzialmente può essere tessuta, attira la mia attenzione, e con essa anche gli strumenti che lo consentono: ferri, telaietti, tricotin..
l’uncinetto poi è il mio preferito, è il mio migliore amico insomma… Ti dirò Clelia che,a volte da ex fumatrice, mi sembra di essere passata da una dipendenza ad un’altra. Ogni momento libero lo dedico con grande passione ai miei cari, teneri, colorati, soffici,gomitoli. Quindi posso rispondere : sì è vero! Questo è proprio amore!!!!
D. Come e quando è nata la passione per l’uncinetto e le creazioni artigianali?
Penso di avere ereditato le potenzialità dalla mia mamma che ha ricamato i nostri corredi, ha creato tanti nostri splendidi maglioni e tante nostre coperte.
La passione vera e propria ha iniziato a manifestarsi dopo la nascita delle figlie: ricamare i loro corredini, cucire per loro i vestitini per carnevale o per le recite scolastiche è stato un modo speciale di dimostrare loro, il mio infinito amore!
D. Il significato di creatività per Simona
Difficile spiegarlo…. Per me creatività è espressione di gioia, personalizzazione del quotidiano: la tavola per un’occasione speciale ; la stanza addobbata a tema, per una ricorrenza; il regalo particolare e studiato per un amico….
gli amigurumi di Simona
gli amigurumi di Simona
D. La tua pagina su facebook è anche una vetrina per vendere le tue creazioni?
La mia pagina facebook “Fili e Bottoni” descrive al meglio quello che con sacrifici,amore ed impegno riesco a realizzare quotidianamente.
Ma, oltre ad essere un book delle mie piccole creature, vuole essere anche una velata vetrina di vendita. Come spesso mi fa notare mio marito, le persone che si imbattono nella mia pagina non sanno che potrebbero acquistarle, e dovrei infatti proprio decidermi a esporre i prezzi!!
D.Ti hanno appena regalato un viaggio premio ,ma devi scegliere tu la destinazione : dove ti piacerebbe andare?
Sceglierei sicuramente una città che oltre ad offrire bellezze intrinseche del luogo, offra anche possibilità di acquistare originali materiali utili alle mie passioni. 🙂 Ogni volta che facciamo un viaggio, dopo aver scelto la meta, mi documento sugli “spacciatori” di filo, stoffe o altro….unisco l’utile al dilettevole insomma, non sapendo specificare bene però, qual’è l’utile e quale il dilettevole ahahahahah.
Simona all'opera
Simona all’opera
D. Devi preparare le valigie : tre cose alle quali non potresti mai rinunciare e tre che lasceresti tranquillamente a casa.
Non perchè li consideri cose, ma perchè il viaggio non sarebbe perfetto senza di loro: marito e figlie; e poi scarpe comode e macchina fotografica, per visitare più luoghi possibili ed immortalarne la bellezza.
Lascerei a casa il PC; le preoccupazioni;
e ti sembrerà assurdo lascerei i miei amati uncinetti, solo perchè saperli in valigia e non poterli usare mi provocherebbe grande sofferenza.
D. Se Simona fosse un colore quale sarebbe e perché
Mmmmmmm, vediamo…… nonostante ami il nero assoluto, se fossi un colore penso che potrei essere benissimo l’arancione, perchè trovo bellissimo l’autunno, stagione da me amata in quanto priva di vento,priva dello scirocco primaverile, calda ma non torrida, libera ormai dalla caciara estiva, insomma stagione ideale!
D. Il postino bussa alla tua porta e ti consegna un pacco dall’aria misteriosa: cosa conterrà?
Amo i pacchi e amo le sorprese… penso proprio che un pacco potrebbe arrivare solo da chi mi vuol bene, e chi mi vuol bene mi conosce, e chi mi conosce sa cosa mi rende felice… Cosa potrebbe mai essere? Una valanga di gomitoli coloratiiiiii!!!!!! Oh Yeaaaa
D. Il tuo rapporto con i social!
Mi piace il contatto con vecchi amici o amici lontani e mi piace conoscere nuove persone che abbiano le mie stesse passioni.
Sono membro infatti di vari gruppi, forum e seguo qualche blog.
Sono particolarmente presente sulla mia pagina, non passa giorno che non mi preoccupi di salutare i miei “followers” con un buongiorno e la presentazione di un nuovo lavoro.
Internet ci da la possibilità di ampliare il nostro sapere e a volte anche di incontrare qualche buona nuova amica!

Già, Simona ha proprio ragione … anche noi infatti oggi abbiamo potuto conoscere una nuova amica ! E nulla è più prezioso di un nuovo incontro.

Eccovi ora il tutorial che Simona ci ha regalato .

Tutorial fili e bottoni

Come creare dei simpatici bracciali con charms .
Scegliete un cotone del colore che più vi piace e di uno spessore medio .Se avete in casa del cotone sottile e volete usarlo, raccoglietelo a più fili per ottenere così, la consistenza ottimale.
Lavorare il cotone al tricotin. Il bracciale in foto è a due giri, voi lavorate tanto cordoncino, quanto volete che sia la lunghezza del vostro bracciale.
Considerate che questo tipo di lavorazione tende a cedere un pochino, quindi non abbondate con le misure, rischiereste di ritrovarvi con un bracciale troppo largo.
Chiudere con l’ago ognuna delle due estremità.
Scegliere i charms più adatti ai vostri gusti e farvi scorrere all’interno il cordoncino.
sempre con l’ago da lana, fissare un piccolo moschettone ad una delle estremità del bracciale, e un anellino all’altra .
Il vostro bracciale è pronto per essere indossato e arricchire così il vostro outfit!!

 

Salutiamo e ringraziamo Simona per il suo sorriso e per le sue splendide creazioni.

Vi do appuntamento alla prossima intervista e vi auguro un buon pomeriggio.

Come sempre l’intervista potrete leggerla anche sul mio blog.

Un abbraccio e a presto

Clelia

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti