Latina, Engel & Völkers scommette sul territorio pontino e apre una sede a Sabaudia

699

E’ stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa presso l’hotel Europa a Latina, il progetto commerciale che vede il colosso delle vendite immobiliari in Italia e nel mondo Engel & Völkers puntare sulle potenzialità del territorio del basso Lazio, da Sabaudia fino a Minturno, comprese le isole pontine, come conferma l’imminente apertura di una sede operativa che sarà gestita da Antonino Recupero, originario della Sicilia ma residente a Latina.

“Il territorio pontino offre innumerevoli opportunità commerciali per il nostro settore, per questo abbiamo deciso di intraprendere questa nuova esperienza in Italia che segue gli stessi punti fermi che hanno portato al successo le iniziative attualmente operative in 36 paesi nel mondo. Il nostro intento è quello di vendere, anche ad acquirenti stranieri oltre che italiani, appartamenti e ville di pregio garantendo affidabilità e risultati certi a chi decide di scegliere il nostro marchio” , ha affermato Recupero.

“La strategia scelta dal team è sempre la stessa – ha spiegato il manager Alberto Cogliati –  garantire ai clienti una rete, anche informatica, di servizi radicati in 36 paesi nel mondo e sostenuti da un marchio certificato dai numeri. Per quanto riguarda la scelta di avviare l’attività a Sabaudia – prosegue Cogliati – in questa città solo lo scorso anno sono state vendute 140 case e attualmente, secondo immobiliare.it, risultano in vendita 179 case sempre a Sabaudia, 104 a Sperlonga e 198 a San Felice Circeo, dati che confermano l’opportunità di lanciarsi in una nuova impresa commerciale”.

I potenziali clienti italiani e stranieri

“Questo territorio è al centro dell’interesse delle famiglie straniere, in particolare abbiamo riscontrato attenzione da parte di Germania, Austria, Svizzera e Belgio – ha aggiunto Cogliati – in questi luoghi potrebbero quindi trascorrere le vacanze, in un prossimo futuro, famiglie straniere, in seguito all’acquisto di una seconda casa a Sabaudia, o San Felice Circeo, piuttosto che Sperlonga o nelle isole pontine, che ancora sanno offrire un paesaggio incontaminato garantendo riservatezza e protezione da occhi indiscreti”. Tra le case in vendita ci sono anche residenze da sogno, come Villa Volpi a Sabaudia, il cui valore è stimato intorno ai 25 milioni di euro, un sogno nel cassetto anche per la neo nata sede della Engel & Völkers, che ovviamente ce la metterà tutta per aggiudicarsi la transazione.

Le ricadute economiche sul territorio

“Se le cose andranno bene per il nostro marchio nell’ambito della nuova esperienza avviata nel basso Lazio – ha concluso Cogliati – ci potranno essere risvolti positivi sull’intero indotto economico del territorio, con la possibilità di rilanciare lo sviluppo commerciale legato al mercato immobiliare, turistico e non solo”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti