Medici: i giovani e le innovazioni al centro del progetto di CondividiAmo Pontinia

331
Carlo Medici

Lo “Sportello Europa e Informagiovani” – secondo CondividiAmo Pontinia – è diventato un punto di riferimento per i giovani di Pontinia soprattutto in merito alle opportunità lavorative (anche all’estero), e per questo motivo la coalizione guidata dal candidato sindaco Carlo Medici intende incrementare le risorse sullo sportello per una migliore ricezione/progettazione e per la partecipazione ai bandi europei.

“Inoltre – aggiunge il candidato – gli spazi acquisiti dell’edificio Albergo Pontino di Piazza Indipendenza permetteranno la realizzazione di un centro ricettivo giovanile polifunzionale che comprenda anche un Ostello della Gioventù e residenze internazionali per studi e ricerche universitarie. L’aggregazione giovanile, di fondamentale importanza per la nostra comunità, avrà sicuramente terreno fertile nelle ‘Officine delle Arti e Mestieri’ di prossima realizzazione presso la casa della Cultura, dove saranno realizzati laboratori per corsi di apprendistato per imparare vecchi mestieri e le nuove frontiere dell’arte, oltre alla realizzazione di una sala prove ed incisione musicale. Le officine saranno gestire da associazioni culturali di Pontinia, mediante un bando di evidenza pubblica”.

“La nostra attenzione – recita una nota stampa della lista CondividiAmo Pontinia – verso i giovani è a 360 gradi, per questo, vista la precedente e positiva esperienza, vogliamo attivare le procedure per l’Istituzione del Consiglio Comunale dei Giovani. Nel campo delle innovazioni e modernizzazione della amministrazione comunale è nostra intenzione Creare di un’Applicazione per l’accesso ed il rilascio on line, dal sito internet istituzionale, di atti e certificazioni della Pubblica Amministrazione Comunale (residenza, stato di famiglia, nascita, autorizzazioni, concessioni ecc.)”.

La coalizione di Carlo Medici propone inoltre la realizzazione di un servizio di comunicazione in tempo reale mediante una app completamente gratuita per i cittadini per ricevere le news e gli avvisi del Comune in tempo reale direttamente sullo smartphone.

“L’implementazione della banda larga mediante fibra ottica nelle zone di difficile accesso ad internet sarà una nostra priorità – afferma la lista -. È già in essere il potenziamento della banda ultra-larga tipo WIFI ma è necessario affiancare la realizzazione di infrastrutture di maggiore portata. Infine per una amministrazione che ha come obiettivo il graduale ricambio generazionale nella pubblica amministrazione non possono mancare spazi pubblici con Wi-fi gratuito”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti