“L’autostrada Roma-Latina e la bretella Campoverde- Cisterna-Valmontone : una battaglia vinta”

819
Graziano Delrio a Latina

“La presenza del Ministro delle Infrastrutture Delrio insieme al l’assessore regionale ai Lavori Pubblici Refrigeri a Latina è di grande importanza non solo per il sostegno elettorale ad Enrico Forte”. Lo afferma il senatore Claudio Moscardelli a fronte del fatto che “l’autostrada Roma- Latina si farà perché la gara d’appalto è stata aggiudicata e i cantieri, espletate le formalità e i passaggi conseguenti all’aggiudicazione, saranno aperti”. Ecco quindi spiegata l’altra importanza dell’evento che ha portato a Latina lo stato maggiore delle Infrastrutture con la novità sull’autostrada Roma-Latina. Ma questa, sottolinea il senatore pontino, non è l’unica novità: “La più grande opera infrastrutturale degli ultimi 30 anni per 2,8 miliardi di euro interesserà la nostra provincia e il Lazio per un aspetto fondamentale che Delrio ha sottolineato: con i ribassi d’asta e un ulteriore contributo pubblico si potrà fare la bretella Campoverde – Cisterna – Valmontone. Finalmente  l’uscita dall’isolamento con l’aggancio all’autostrada A1 , unico corridoio europeo esistente per la mobilità delle persone e delle merci in Italia e in Europa. Finalmente per l’area industriale nord della provincia di Latina e per la parte sud della provincia di Roma sarà possibile evitare il Grande Raccordo Anulare per arrivare all’Autostrada. Una battaglia storica per la nostra provincia è stata vinta grazie all’impegno di tanti e ‘all’ultimo miglio’ in particolare occorre ringraziare il Presidente Zingaretti, l’assessore Refrigeri ed Enrico Forte da una parte e dall’altra il Ministro Delrio. Perché ? Perché a gara d’appalto in corso in tanti si sono attivati per far saltare l’opera, per dirottare le risorse per altre iniziative. Zingaretti è stato fermo a difesa della realizzazione dell’opera e la sua posizione è stata decisiva. Così il Ministro Delrio il quale di fronte alla determinazione della Regione Lazio e del nostro territorio ha deciso di chiudere la partita! La legge Obiettivo appartiene al passato perché ha fallito la sua missione avendo finanziato solo progetti senza aprire cantieri. L’autostrada Roma-Latina stava per essere inghiottita dal fallimento della legge Obiettivo. L’azione costante che personalmente, con la sponda sicura di Zingaretti, di Refrigeri e di Forte, ho promosso in tutte le sedi con l’appoggio pieno della Commissione Lavori Pubblici del Senato e del Senatore Ranucci suo componente attivissimo, ha trovato in Graziano Delrio un interlocutore attento e sensibile che ha voluto verificare la sostenibilità dell’opera. Risultato: l’Autostrada Roma Latina è l’unico progetto di finanza rimasto in campo e realizzeremo anche la bretella Campoverde-Cisterna-Valmontone”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti