La porta del Latina ha già un nome: Guarna del Bari

623

Gran bella notizia la conferma del prolungamento del contratto di Matteo Bruscagin. Gli altri due anni di nerazzurro annunciati ieri fanno piacere innanzitutto per il ragazzo, sempre prezioso in campo e attaccatissimo ai colori nerazzurri sin dal 2012. La novità è poi un segnale importante da parte dello stesso Latina: la società sta lavorando per il futuro e ha iniziato a dimostrarlo, a breve i presidenti Aprile e Maietta metteranno a segno altre decisive mosse, a partire dalla panchina.

I “SOTTO CONTRATTO”, TRA PRESTITI E CONFERME

I giocatori tuttora sotto contratto formano un gruppo di partenza di assoluto valore: si tratta di Dellafiore, Brosco, Bruscagin, Esposito, Ammari, Scaglia, Schiattarella, Acosty, Boakye, Corvia e Paponi. A loro si aggiungono l’incognita Marchionni e le pedine girate in prestito lo scorso gennaio: Regoli, Moretti e Jefferson. Praticamente certo il ritorno alla base di Calderoni e Mbaye (Chievo), Ujkani (Genoa) e di Dumitru (Napoli), tutta da verificare invece la posizione di Bandinelli, per il quale si potrebbe chiedere un prolungamento di prestito alla Fiorentina. Molto probabile, infine, l’addio di giocatori in scadenza come Olivera, Baldanzeddu, Figliomeni, Mariga, Campagna e Farelli.

UN PORTIERE IN ARRIVO DAI “GALLETTI”?

Radio mercato ha sfornato una prima “nomination” per la porta nerazzurra, rimasta orfana di Ujkani e Di Gennaro, tornati rispettivamente al Genoa e all’Inter. Il nome che sembra oltrepassare il campo delle pure ipotesi è quello di Enrico Guarna, 31enne originario di Catanzaro, protagonista con la maglia del Bari. Fisico non proprio da corazziere ma molto reattivo tra i pali e nelle uscite, Guarna vanta lunghi trascorsi in serie B nelle file di Ascoli, Lanciano, Ancona e Spezia. Secondo alcuni rumors il rapporto tra il numero 1 calabrese e la piazza del San Nicola non sarebbe più idilliaco e questo avrebbe indotto le parti ad intraprendere strade diverse nonostante un contratto siglato fino al 2018.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti