Sperlonga, Virgilio Grand Hotel: ancora sigilli

866

Scattano i sigilli, per la seconda volta, al “Virgilio Grand Hotel” di Sperlonga. Questa mattina la struttura è stata invasa da Vigili, Carabinieri e Guardia di Finanza, che hanno posto sotto sequestro e lanciato un ordine ben preciso: 3 giorni per chiudere.

Il reato contestato ai proprietari è abuso edilizio. Costituito inizialmente da 30 stanze, in realtà l’albergo, ad oggi, ne conta molte di più, prive di qualsiasi titolo autorizzativo. Già nel 2014 la struttura era stata al centro di una ordinanza di chiusura, firmata dall’allora sindaco Rocco Scalingi.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti