Sermoneta, l’associazione Quartieri Connessi dona un defibrillatore alla scuola Caetani

330

L’istituto comprensivo donna Lelia Caetani di Pontenuovo a Sermoneta dispone di un defibrillatore semi automatico, grazie all’iniziativa presa dall’associazione pontina Quartieri Connessi, insieme alla Croce Medical di Latina. La consegna del dispositivo, strumento di grande utilità per il soccorso sanitario in caso di arresto cardiaco, è stato consegnato al dirigente scolastico, Enzo Mercuri dal presidente dell’associazione Ferdinando Cedrone, che ha sottolineato “La donazione di un Dae (defibrillatore automatico esterno) va oltre la donazione di un semplice presidio sanitario. Si tratta di aumentare il senso di responsabilità di ogni cittadino chiamato a compiere il proprio dovere qualora si trovi nelle condizioni di dover esercitare opera di primo soccorso a qualsiasi altra persona”. Una linea di pensiero che l’istituto Caetani condivide in pieno, tanto che ha garantito un corso specifico, per il corretto utilizzo del defibrillatore, a 26 persone tra personale docente, non docente e genitori. Il dirigente scolastico Enzo Mercuri ha dichiarato, inoltre, che il defibrillatore “sarà installato nell’istituto di Doganella dove potrebbe essere più urgente intervenire per la presenza di una palestra molto frequentata nella quale si eseguono diverse discipline sportive, fattore scatenante, purtroppo, di malori e di arresti cardiaci anche nei più giovani”.

La precedente donazione alla Don Milani

La donazione a favore della scuola di Pontenuovo, ha spiegato Cedrone, segue quella già effettuata da parte dell’associazione Quartieri Connessi presso l’istituto comprensivo Don Milani, nel quartiere Q4 di Latina, nella convinzione che attrezzature di questo tipo dovrebbero essere presenti in ogni struttura di pubblico utilizzo così come dovrebbero essere formate al corretto utilizzo di un defibrillatore tutte le persone che prestano la propria opera all’interno di questi spazi.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti