Borgo Sabotino, scoprono i ladri a casa dei vicini: aggrediti a calci e pugni

575

Sono stati presi a botte dai ladri che avevano scoperto in casa dei vicini. Moglie e marito residenti lungo strada Alta, a Borgo Sabotino, sono finiti in ospedale questo pomeriggio dopo essere stati aggrediti dai due malviventi, un uomo e una donna, trovati ad armeggiare nel cortile della casa confinante.

Prima dell’aggressione, però, i due solerti cittadini erano comunque riusciti ad allertare il 113 e gli uomini della squadra volanti sono riusciti comunque a mettere le mani addosso ai malviventi. In manette sono finiti Enrico Latini ed Ornella Baldi, di 38 e 41 anni, entrambi nati a Roma ma domiciliati a Latina, già noti alle forze dell’ordine. I due erano stati avvistati poco dopo le 13 mentre frettolosamente arraffavano materiale da giardino all’interno di una delle villette alla periferia del borgo. Quando i vicini hanno iniziato a gridare e a tentare di fermare i due ladri, questi hanno reagito aggredendoli ferocemente e costringendoli poi alle cure del pronto soccorso. L’aggressione a calci e pugni è terminata con l’arrivo degli agenti della Questura che hanno fatto scattare le manette ai polsi dei due ladri, che ne frattempo avevano caricato parte della refurtiva su un’utilitaria lasciata nei pressi.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti