Latina, il corso sulla revisione negli enti locali: 400 iscritti all’evento dei commercialisti

348

Si è concluso con un grande successo di partecipazione, circa 400 presenti, la quarta edizione del Corso gratuito su “La revisione negli enti locali: responsabilità, adempimenti e società partecipate alla luce delle novità 2016”, svoltosi il 7 e l’8 giugno, presso la sala San Marco della Curia vescovile, organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Latina in collaborazione con il Gruppo24Ore.

Gli interventi

I Lavori delle due giornate, moderati da Giuseppe di Trento, Consigliere dell’Odcec di Latina, dopo l’apertura del presidente Efrem Romagnoli, hanno visto prendere la parola il vice Prefetto Vicario di Latina, Luigi Scipioni e il presidente della Provincia di Latina, Eleonora Della Penna proprio sulle modalità di estrazione dei Revisori degli Enti Locali e dei rapporti tra amministrazione e organo di controllo. Sono poi intervenuti il dirigente dell’ufficio bilancio del Comune di Cisterna, Quirino Volpe, del funzionario dell’ufficio bilancio del Comune di Latina, Diego Vicaro, del consigliere dell’Odcec di Latina, Gianpiero Macale, e quindi la relazione di Manuela Sodini, dottore commercialista e revisore legale. Infine si è svolto il test abilitante ai fini dell’iscrizione nel Registro dei Revisori degli enti locali del Lazio. Il corso infatti è condiviso con il ministero dell’interno, è attribuisce i 10 crediti speciali richiesti dalla norma e, per volere del Consiglio dell’Odcec anche, 10 crediti ordinari per la formazione professionale continua.

Le nuove opportunità di lavoro

La soddisfazione del Consiglio e di tutti i presenti è stata ben visibile. La formula da noi ideata nel 2013 – ha detto il Presidente Romagnoli – per abilitare i commercialisti della provincia di Latina, al fine dell’iscrizione all’elenco dei Revisori degli Enti locali del Lazio, è stato il segno immediato del cambiamento, orientato su formazione gratuita, accessibile a tutti, professionalizzante, mirata ad aumentare le opportunità lavorative dei colleghi. E il successo di oggi che si ripete da tre anni, ne dimostra validità ed efficacia. Basti pensare che prima del nostro insediamento, quando il corso era a pagamento partecipavano solo poche unità, oggi siamo quasi a 400, con aumento esponenziale dell’accesso dei colleghi di Latina all’Elenco dei Revisori degli Enti locali e della probabilità di essere estratti nei Comuni del Lazio. Il Presidente, nel commentare con piacere il fatto che sia un iscritto all’Albo di Latina uno dei tre Revisori estratti per Roma Capitale, ha poi concluso con l’auspicio che questo meccanismo di estrazione, venga anche esteso alle partecipate.

 

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti