Latina, Quartieri Connessi sostiene Coletta e Lbc. L’annuncio di Cedrone

344
Ferdinando Cedrone all'incontro pubblico in Q4

Ferdinando Cedrone, direttore del portale www.q4q5.it e presidente dell’associazione Quartieri Connessi, lo ha annunciato domenica sera durante l’incontro pubblico organizzato da Latina Bene Comune in Q4 con il candidato Sindaco al Comune di Latina Damiano Coletta: “q4q5.it e Quartieri Connessi stanno con Damiano Coletta e con Lbc, del resto – ha aggiunto Cedrone – non potrebbe essere diversamente. Al primo turno elettorale, per questioni di correttezza nei confronti dei tanti iscritti al sito e dei soci di Quartieri Connessi, rappresentativi di aree di pensiero anche molto diverse, ed anche in quanto presidente di Quartieri Connessi, ho evitato di esprimere pubblicamente la mia personale posizione. Ma ora che sul campo c’è rimasto da scegliere tra chi rappresenta la malamministrazione (che in qualche modo ci ha costretti a nascere, e abbandonare spesso le nostre famiglie per dedicare tutto il nostro tempo libero alle attività sociali) e chi invece rappresenta il naturale proseguimento del percorso partito 11 anni fa, e cioè, Damiano Coletta e Lbc, è arrivato il momento di sciogliere le riserve e dire pubblicamente come la penso”.

“Abbiamo origini e obiettivi comuni”

“Le origini di Latina Bene Comune, in qualche modo, partono proprio da qui, afferma Cedrone, da questi quartieri Q4 e Q5, 11 anni fa, nel 2005, con la nascita del portale www.q4q5.it – prosegue Cedrone – Così come oggi, i residenti di questi quartieri, già allora vivevano nel degrado e nell’abbandono più totale, la mancanza di servizi, la mancanza di vie di collegamento con il resto della città e tanti altri problemi.

Ma paradossalmente tutto questo degrado, si è rivelato un Boomerang per i nostri malamministratori, ha cioè prodotto l’humus per la nascita di una comunità forte, attiva e che si è dovuta difendere da sola”.

“Ci siamo allenati per conquistare il Comune”

“Anche le associazioni Quartieri Connessi e RinascitaCivile (da quest’ultima è poi partito il primo input per la nascita di Latina Bene Comune) sono state ideate e fondate dagli stessi cittadini del sito, e sono state per anni un’utilissima palestra per la formazione di tante persone, oggi più che mai pronte ad affrontare il grande salto, la conquista del Comune di Latina – conclude il presidente di Quartieri Connessi – E allora adesso è arrivato il momento di dire basta ai malamministratori, basta alla corruzione, basta all’arroganza di chi ha creduto di essere il padrone della nostra città, delle nostre vite.

Il sogno di liberare Latina

“Al progetto politico di Latina Bene Comune – afferma cedrone – affidiamo tutti insieme il compito di portare a termine il sogno di sempre, quello di liberare Latina, il 19 giugno 2016, sarà il nostro 25 aprile, la festa della nuova liberazione di Latina”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti