Roma-Latina e Cisterna-Valmontone, aggiudicata la gara per 2,8 miliardi di euro di infrastrutture viarie

646

Sono 187 chilometri di infrastrutture da realizzare per i collegamenti autostradali Roma-Latina e Cisterna-Valmontone, comprese due “complanari” tra Aprilia e Latina per il traffico locale.

Prosegue l’iter per la realizzazione in partenariato pubblico-privato del “Corridoio Intermodale Roma-Latina” e del “collegamento Cisterna-Valmontone”. La Società “Autostrade del Lazio” – società mista composta al 50% da Anas Spa e dalla Regione Lazio – ha infatti aggiudicato in via provvisoria al “Consorzio stabile Sis Scpa” la gara per l’affidamento in concessione delle attività di progettazione, realizzazione e gestione delle nuove infrastrutture autostradali.

La procedura era stata riavviata lo scorso dicembre, dopo la conferma da parte del Ministero dei Trasporti della sussistenza delle fonti di finanziamento e dell’inserimento dell’opera nell’elenco delle infrastrutture strategiche approvato dal Cipe, considerata la rilevanza strategica dell’opera individuata dalla Regione Lazio nel Documento di Economia e Finanza Regionale. Il costo dell’opera è pari a 2,8 miliardi di euro e la durata massima prevista per la concessione è di 50 anni.

Il progetto prevede in particolare la realizzazione di 186 chilometri di infrastrutture: l’asse autostradale Roma-Latina per complessivi 68,3 chilometri, l’asse autostradale Cisterna-Valmontone per 31,5 chilometri e altre opere per la connessione con la viabilità locale per un totale di 46,2 chilometri, oltre alla realizzazione di due viabilità complanari gratuite all’autostrada nel tratto tra Aprilia Sud e Latina, per complessivi 18,2 chilometri per ciascun senso di marcia, e all’adeguamento per il traffico locale dell’attuale Pontina, tra Pomezia Nord ed Aprilia Sud (circa 22 chilometri).

L’asse autostradale Roma-Latina prevede la realizzazione di un’infrastruttura a 2 corsie per senso di marcia oltre alla corsia di emergenza, dallo svincolo tra la A12 “Roma-Civitavecchia” e la “Roma-Fiumicino” fino a Latina nord (località Borgo Piave). Nel tratto più densamente trafficato compreso tra la località Tor de’ Cenci e Aprilia Nord, è prevista la realizzazione di una terza corsia per senso di marcia.

L’asse autostradale Cisterna-Valmontone si connette al corridoio Roma-Latina in località Campoverde di Aprilia e prosegue fino all’innesto con l’autostrada A1 “Roma–Napoli” presso Labico.

Tra le opere per la connessione delle infrastrutture autostradali con la viabilità esistente sono previsti interventi di adeguamento della viabilità secondaria che comprendono la realizzazione della Tangenziale Est di Latina, asse urbano di scorrimento a due corsie per senso di marcia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti