Reati patrimoniali, sequestro della Guardia di Finanza tra Aprilia e Nettuno

306

Un patrimonio da 11 milioni di euro, comprensivo di conti e beni immobili situati tra il comune di Nettuno e quello di Aprilia. I finanzieri del Comando Provinciale di Roma stanno disponendo il sequestro delle proprietà nella disponibilità di un pluripregiudicato di Nettuno, più volte imputato e condannato per bancarotta fraudolenta, traffico di droga e frode fiscale. Il maxi sequestro, scattato alla luce della nuova normativa antimafia, è stato disposto in seguito ad un accertamento patrimoniale effettuato dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Nettuno e della Procura di Velletri, che hanno rilevato incongruenze tra il patrimonio nelle disponibilità dell’uomo, che comprende diversi beni immobili ad Aprilia e Nettuno e i redditi dichiarati. L’operazione ha richiesto l’impiego di un velivolo della sezione di  Pratica di mare.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti