Ponza, festa di San Silverio senza noccioline e porchetta

478

Erano sbarcati sull’isola ieri, con tanto di avvocato, ma oggi hanno dovuto riprendere il traghetto e tornare sul continente. Tre venditori ambulanti di caramelle e panini non sono riusciti ad ottenere l’autorizzazione ad allestire le bancarelle per la festa in onore di San Silverio, la cui ricorrenza è il 20 giugno. Vige dallo scorso anno, infatti, un’autorizzazione che vieta la manipolazione dei cibi lungo le strade di Ponza che tuttavia, durante le manifestazioni estive, si colora di stand enogastronomici di ogni sorta. I tre ambulanti hanno anche tentato la carta del Tar, senza avere ragione. A nulla è valsa la mediazione del loro avvocato provata con il Comune. Non resta loro, quindi, che ricorrere al Consiglio di Stato, come preannunciato. Ma per quest’anno, niente bancarelle. E disdetta degli alloggi presi in affitto dagli operatori che erano giunti a Ponza con tanto di amici e parenti per trascorrere qualche giorno di mare, unendo l’utile al dilettevole.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti