Latina, Bonnie e Clyde fantozziani da Oviesse. Lui picchia il vigilante, lei prova a riscattare il telefono perso

333

Scene di ordinaria follia, nella tarda mattinata di oggi da Oviesse a Latina. Il bilancio è di un arresto per rapina impropria, di una denuncia a piede libero per ricettazione. Finito al pronto soccorso un addetto alla vigilanza del negozio.

I responsabili dell’esercizio commerciale sono stati costretti ad allertare il 113 poiché un uomo, con fare sospetto, aveva superato le barriere antitaccheggio facendo attivare il sistema d’allarme. Nonostante il personale di servizio abbia tentato di fermarlo, il malvivente – che aveva rubato capi di abbigliamento – per continuare la sua fuga si è lanciato in una colluttazione con l’addetto alla vigilanza, durante la quale ha perso un telefono cellulare e una scarpa, per poi dileguarsi con il bottino.

Giunti sul posto i poliziotti con due Volanti, inviate dalla sala operativa del 113, hanno perlustrato la zona per il rintraccio del fuggiasco. Contemporaneamente però si è presentata presso il negozio una donna, la quale in cambio di parte della refurtiva (in particolare di un paio di pantaloni) poco prima depredata dal complice, ha chiesto la restituzione del telefono cellulare e della scarpa del suo fidanzato.

Pochi attimi dopo, gli agenti delle volanti sono riusciti ad acciuffare il delinquente che si era nascosto dietro alcune siepi, recuperando tutta la refurtiva che durante il tragitto aveva abbandonato, consistente in un ulteriore paio di pantaloni e cinque magliette tipo polo del valore complessivo di circa 100 euro.

L’addetto alla vigilanza, trasportato al Goretti a seguito dello scontro con il ladro che gli aveva provocato delle contusioni, è stato giudicato guaribile in cinque giorni.

La coppia fermata è stata portata in Questura per l’identificazione. Lui, è stato arrestato e sarà processato domani per direttissima. Si tratta di Cosmin Sotir, 23 anni, romeno, già noto alle forze dell’ordine. Lei, M.I. di 21 anni, stessa nazionalità, è stata deferita in stato di libertà per ricettazione.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti