Latina, centro di alta diagnostica: dalla Provincia 251mila euro per ristrutturare la sede

215
Eleonora Della Penna

Questa mattina la Provincia di Latina ha dato il via libera al finanziamento a favore del Comune di Latina di circa 251mila euro, per consentire l’avvio dei lavori di ristrutturazione dell’immobile di viale XVIII Dicembre a Latina, che ospiterà il centro di alta diagnostica biomolecolare. Si tratta di un primo acconto della cifra totale di 800mila euro, che riguarda un apposito accordo di programma firmato dal presidente della Provincia Eleonora Della Penna, con il Comune di Latina e la Fondazione Roma, grazie anche al sostegno dell’Università La Sapienza di Roma.

“Un progetto di straordinaria importanza” 

“La prima somma liquidata dalla Provincia – spiega il presidente Eleonora Della Penna – consentirà l’avvio concreto della fase di ristrutturazione dell’immobile di viale XVIII Dicembre. E’ un impegno che abbiamo mantenuto e del quale andiamo fieri ma che mette comunque a dura prova le casse del nostro ente già debilitate dalla recente riforma e dai ritardi nel trasferimento di altri fondi per le competenze che continuiamo a gestire e garantire per il nostro territorio. Come ho già avuto modo di dire al momento della firma dell’Accordo di programma, in questa delicata fase per la Provincia ogni somma che riusciamo a reperire è preziosa e il Centro di Alta Diagnostica è un progetto di straordinaria importanza che merita il pieno sostegno delle istituzioni del territorio. Il nostro contributo è diventato concreto dopo anni di rinvii, di questo andiamo fieri come amministrazione e sono certa che il Centro rappresenterà, come ho già detto, una opportunità per il nostro territorio e per la sanità di questa provincia, oltre che per la ricerca nell’Ateneo Pontino”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti