Latina, Cuori Italiani: un governo ombra all’esecutivo di Coletta. Parte la strategia politica di Tiero

409
Enrico Tiero

Analisi del voto ed organizzazione sul territorio. Enrico Tiero coordinatore provinciale di Cuori Italiani chiama a raccolta i suoi e getta le basi per proseguire l’esperienza elettorale conclusa e avvia l’organizzazione del movimento a Latina. Ruoli e responsabilità e soprattutto azioni politiche in grado di dare futuro alle tante anime di Cuori Italiani.

“Il dato che emerge dal primo turno del 5 giugno, sottolinea l’efficace lavoro svolto dalla rinnovata squadra messa in campo. Siamo il secondo partito del centrodestra e da questo dato dobbiamo ripartire per raccogliere il maggior consenso attorno alle tante persone che hanno scelto di candidarsi con noi”. Un dato elettorale importante, per il gruppo, un consenso che – dicono gli esponenti politici – non potrà essere in nessun modo disperso e soprattutto dovrà trovare nelle azioni politiche anche a supporto dell’unico eletto di Cuori Italiani, Raimondo Tiero, avviare la condivisione di un percorso che porti ad allargare la base.

“Da questi dati, dobbiamo ripartire ed avviare quel percorso di rinnovamento del centro destra tanto auspicato. Da subito dovremmo dare un supporto naturale al nostro consigliere comunale e soprattutto dobbiamo impostare l’azione politica proseguendo e potenziando il lavoro fatto dai nostri comitati, in particolare nei borghi, per raccogliere le istanze dei cittadini e tramutarle in azioni propositive rispetto al governo di Coletta”. In questo senso nel gruppo di Cuori Italiani hanno le idee chiare per definire la strategia da mettere in campo anche con una giunta comunale ombra che sappia essere da osservatrice e pungolo alle attività che la nuova amministrazione metterà in campo.

“Abbiamo diversi nostri candidati -dichiara la segreteria provinciale – che sanno bene cosa è la macchina amministrativa e politica. Attraverso loro daremo impulso ad azioni di analisi e proposte per dare visibilità al movimento e per dire la nostra sui temi che la giunta Coletta affronterà. Creeremo un governo ombra all’esecutivo che verrà perché vogliamo in qualche modo essere attenti osservatori e partecipare con nostre idee e iniziative allo sviluppo di tutto il territorio comunale”.

Entreranno a far parte della squadra, in via preliminare, Gianluca Di Cocco, Nicoletta D’Erme, Roberta Di Giovanni, Luca Protani, Mauro Bruno, Maria Panetta, Monica D’Alisera e Massimo Capitelli. “Queste sono solo le prime adesioni al progetto avviato – ha concluso Tiero – che si auspica venga seguito da tanti altri amici del centro destra che condividano obiettivi e azioni politiche”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti