La staffetta per la vita dell’Aido: da Sabaudia a Latina passando per Pontinia e i Borghi Vodice e Faiti

762

L’appuntamento con la solidarietà promossa dai gruppi di Sabaudia, Pontinia e Latina dell’Aido (associazione italiana donatori organi, tessuti e cellule), è fissato per domenica 3 luglio, alle 16,30 in piazza del Comune a Sabaudia, da dove partirà la “Staffetta per la vita”, giunta alla seconda edizione, che si concluderà presso i giardini pubblici di Latina, passando per Pontinia, Borgo Vodice e Borgo Faiti. Proprio a Borgo Faiti la manifestazione è dedicata al ricordo di Lucrezia, i cui genitori hanno fatto un grandissimo gesto di solidarietà donando gli organi e salvando delle vite.

“Il percorso lungo 40 chilometri – affermano gli organizzatori – è riservato alle podistiche, mentre siamo organizzati per attendere la Fiaccola, utilizzata nelle Olimpiadi di Roma 1960, all’arrivo, presso i Giardini pubblici di Latina. Alla Fiaccola, in arrivo da Borgo Faiti, si uniranno negli ultimi 100 metri, tutte le Associazioni e tutti noi che parteciperemo alla sofferenza dei tedofori che percorreranno i 40 chilometri previsti. In effetti, ci sono 3 parole che iniziano con s che sono il filo conduttore di questa nostra Staffetta per la vita: la sofferenza dei tedofori è solo uno degli aspetti della manifestazione, l’altra parola sarà la solidarietà con chi soffre in attesa di un trapianto e in ultimo la speranza di una vita migliore per le tante persone che hanno come sola possibilità di vita, un trapianto di organi”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti