Terracina, villa con piscina in zona panoramica: scatta il sequestro

579
Una panoramica di Terracina

Da via Anxur il panorama di Terracina è davvero esclusivo. E una casa può diventare anche una reggia nell’immaginario. Non è un reato. Ma se lo diventa nei fatti, sconvolgendo le regole allora sì. I forestali del comando stazione di Terracina sono andati a verificare la regolarità di un cantiere in corso. Sembra tutto regolare, ma alla fine è scattato il sequestro. Ai titolari, infatti, non è bastato mostrare i titoli conformi al codificato Piano casa: nulla osta della Soprintendenza, autorizzazione al Vincolo Idrogeologico e una Scia per  l’aspetto urbanistico. L’abitazione di 100 metri quadrati, su due livelli, con tanto di piscina, dall’accertamento effettuato è risultata difforme a quanto autorizzato.  Tre le denunce a piede libero per le violazioni urbanistiche, antisismiche e paesaggistico-ambientali. Nei guai la proprietaria di origini tedesca, il titolare dell’impresa costruttrice e il direttore dei lavori.

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti