Ucciso in strada con dei colpi di pistola: la vittima è un commerciante di Cisterna

338

Freddato con dei colpi di pistola davanti alla moglie e alla figlia, a pochi metri dalla pizzeria che gestiva al centro di Velletri, in via Turati 28. la vittima è Ariton Shaskaj, un commerciante residente a Cisterna, che da qualche anno gestiva la pizzeria al centro di Velletri. Un uomo a quanto sembra, senza scheletri nell’armadio, senza precedenti penali. I militari della compagnia di Velletri, che ora indagano sul misterioso omicidio, stanno vagliando tutte le ipotesi per fare chiarezza sul movente di quello che a prima vista sembrerebbe un regolamento di conti. Secondo le prime ricostruzioni domenica sera alle 23, il commerciante di origini albanesi, stava riposandosi su una panchina, a pochi passi dal locale Peccati di gola, che gestisce da qualche anno, quando qualcuno, giunto in sella a uno scooter, ha esploso dei colpi di pistola a distanza ravvicinata. Tre colpi hanno raggiunto la vittima, che si è accasciata a terra ed è morta qualche istante dopo. L’uomo che ha sparato, forse aiutato da un complice, è fuggito via prima dell’arrivo della moglie e della figlia di Aiton, che al momento dell’agguato si trovavano all’interno del locale e sono giunte sul posto solo poco dopo, richiamate dal rumore prodotto dagli spari. I militari di Velletri e i colleghi di Frascati non escludono alcuna ipotesi, compresa quella di un omicidio legato alla sfera personale. Gli investigatori stanno visionando i filmati delle telecamere di videosorveglianza, in cerca di elementi utili alle indagini.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti