Arco Club Pontino, grandi soddisfazioni ai Campionati Regionali Hunter&Field e al Trofeo Pinocchio

202
Lo scorso fine settimana sono andati in scena i Campionati Regionali Hunter&Field, il cosiddetto “Tiro di campagna”, specialità inserita nel calendario federale che fa parte della rosa delle diverse tipologie di tiro con l’arco attualmente in vigore, mentre a Catanzaro Lido, si stava svolgendo la fase nazionale dei giochi della gioventù, definito “Trofeo Pinocchio”.
Dopo diversi anni di assenza da questa specialità, la compagnia di Latina ha qualificato 7 atleti, tra le diverse divisioni (arco nudo, arco olimpico e arco compound) e classi (seniores e master, femminile e maschile).
L’ammissione ai campionati regionali è avvenuta attraverso delle gare di qualificazione su tutto il territorio nazionale. La gara, sotto l’egida della Federazione Italiana e il Comitato Regionale, è stata organizzata dalla Z.A.C. Archery di Cassino, a Pescosolido(FR) località Prati. Ma veniamo ai risultati e ai titoli conquistati dagli atleti dell’A.S.D. Arco Club Pontino: oro di classe e assoluto per Claudia Compagnucci, argento e bronzo rispettivamente per Roberto Donfrancesco e Roberto Magagna, bronzo di classe e assoluto per Fabio Di Natale ed infine un bronzo di squadra negli assoluti per Roberto Donfrancesco, Fabio Di Natale e Massimiliano Vasta. A più di 500 chilometri di distanza, nella categoria riservata ai ragazzi della prima media, il giovane atleta della compagnia di Latina, Matteo Di Giacomo, ha raccolto il sesto posto a solo 7 punti dal bronzo. Ottimo il risultato maturato dal giovane atleta pontino se si pensa alla presenza di ben 277 atleti in erba provenienti da tutto il territorio nazionale.
Ma gli impegni della compagnia pontina non finiscono qui: domenica 3 luglio, ad Aprilia, presso lo stadio Quinto Ricci, si disputeranno i Campionati Regionali specialità targa all’aperto. L’accreditamento è previsto alle ore 8.30 e la cerimonia di apertura per le 9.10. A seguire la gara con la formula dell’Olympic Round sia per la divisione olimpica (70 metri) che per quella compound (50 metri). Le frecce saranno 72 per tutte e due le divisioni, a seguire ci saranno gli scontri diretti individuali e a squadre.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti