Sezze, torna in funzione Fonte La Penna e torna l’acqua nei quartieri a secco da dieci giorni

314

È stata riattivata, nella mattinata odierna, la centrale di produzione di Fonte La Penna, nel Comune di Sezze. Nelle prossime ore, il servizio idrico verrà gradualmente normalizzato in tutta la parte alta del territorio comunale. L’impianto era stato fermato a seguito del tragico incidente che ha avuto luogo nel mese di aprile e che ha purtroppo coinvolto un dipendente di Acqualatina. Le problematiche causate dall’incidente, con conseguente sequestro dell’area da parte della Procura della Repubblica, non hanno permesso di intervenire per riattivare la centrale, se non dopo aver ricevuto l’autorizzazione dagli organi preposti.
Dopo aver ottenuto l’autorizzazione della Procura della Repubblica ad accedere all’area per eseguire i lavori idraulici e di opere civili previsti, Acqualatina ha inoltrato formale istanza per il collegamento elettrico degli impianti finalizzato al corretto ripristino della fornitura. In data 28 giugno, ricevuta formale autorizzazione da parte della stessa Procura, i tecnici sono entrati immediatamente in azione per ripristinare quanto prima il normale servizio alle utenze ubicate nella parte alta del territorio setino.
Per ripristinare nell’immediato il servizio, si è optato per una soluzione provvisoria che consiste nel noleggio di un gruppo elettrogeno e di quadri di avviamento per le pompe.
In parallelo i tecnici sono al lavoro per la soluzione definitiva. Sono in corso, infatti, i lavori per la ristrutturazione generale della centrale, il cui completamento è previsto per la fine di luglio. Acqualatina si scusa con gli utenti per i disagi.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti