Gaeta, imbarcazione rischia di affondare: salvati tre naufraghi

216

Attivato nel primo pomeriggio di oggi il servizio di ricerca e soccorso della Guardia Costiera per l’equipaggio di un’imbarcazione a motore in difficoltà a Punta Stendardo. L’allarme è stato lanciato al numero di emergenza in mare 1530. La richiesta di aiuto, giunta alla sala operativa di Gaeta, era arrivata dagli occupanti della barca che in quel momento stava imbarcando acqua da poppa. La motovedetta è subito partita in soccorso dei tre malcapitati, un italiano di 62 anni, V.A, e una coppia di polacchi di 31 e 53 anni, J.A. e Y.A., che sono stati così tratti in salvo non senza difficoltà a causa del vento e del mare mosso.  I tre naufraghi hanno così potuto raggiungere la banchina Caboto, riuscendo a concludere felicemente un pomeriggio di paura e senza la necessità di ricorrere alle cure mediche.

La Guardia Costiera ricorda ai diportisti di controllare l’efficienza della propria imbarcazione prima di intraprendere la navigazione. La sottovalutazione di tale misura di sicurezza può essere causa di situazioni pericolose in mare che mettono a rischio la vita.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti